facebook twitter rss

I bambini protagonisti di Puliamo il Mondo: sorpresa per l’avvistamento dei delfini

PORTO SANT'ELPIDIO - Il Circolo Legambiente ha voluto premiare tutti i partecipanti con un gadget ecosostenibile perchè partecipando a Puliamo il mondo hanno svolto un gesto di responsabilità che prima o poi scoraggerà comportamenti incivili e non tollerabili
Print Friendly, PDF & Email

 

Domenica scorsa si è conclusa la 29° edizione di Puliamo il mondo organizzata a Porto S.Elpidio dal circolo Legambiente “Antonietta Belletti” in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Si è partiti venerdì 24 settembre con la collaudata iniziativa  rivolta alle scuole, i bambini partecipanti si sono sperimentati nella corretta differenziazione dei rifiuti e nella pulizia di un’area nelle prossimità del plesso scolastico, raggiungibile a piedi, passeggiata doverosa in quanto l’edizione cadeva anche nella settimana della mobilità sostenibile.

“È stato un piacere prendere atto che c’è una coscienza ambientale spiccata e generosa perché tantissimi nostri concittadini dai più piccoli ai più grandi tra venerdi e domenica scorsa si sono riversati in tanti punti della nostra città allo scopo di lasciare ai propri figli un futuro migliore. Il gesto di cittadinanza attiva va sostenuto e premiato perché è solo con l’esempio che verranno meno le cattive abitudini di pochi  – afferma il vicesindaco Stacchietti – a partecipazione è stata numerosa, hanno aderito ben 16 classi della primaria del 2° ISC per un totale di circa 329 alunni. L’attività di pulizia condotta dai bambini è stata piuttosto minuziosa, tanto che lungo un tratto di spiaggia sono arrivati a raccogliere fino a 1000 cicche di sigarette e a trovare ben 30 bottiglie adagiate sotto una panchina del lungomare, oltre che 70 a riposare all’ombra dei cipressi del cimitero”.

L’uscita è stata coronata poi dall’imprevisto avvistamento dei delfini in mare. I bambini hanno inoltre tappezzato i recinti delle loro scuole con cartelloni che sensibilizzano all’educazione ambientale, in quanto il 24 settembre è stata scelta come data per lo sciopero globale per il clima. La campagna di sensibilizzazione ambientale di Legambiente è proseguita domenica 26 settembre, con una “caccia al tesoro” nascosto tra le vie della città scelte per l’azione di pulizia dai rifiuti. Lo spunto per gli organizzatori è stato il motto della 29^ edizione di Puliamo il Mondo “Qualcuno la raccoglierà. E se quel qualcuno fossi proprio tu?” ed il gioco della “Caccia al tesoro” come metafora dell’economia circolare in cui il rifiuto diventa risorsa preziosa.
Lo spirito di partecipazione dei cittadini dei quartieri non è stato competitivo, ma collaborativo. Non vi sono stati vincitori assoluti. I 7 Comitati di Quartiere sono stati premiati con un trofeo per l’esempio di comunità di volontari, che senza arrendersi, è pronta a raccogliere i rifiuti abbandonati e affianca l’Amministrazione Comunale nella pulizia di molti spazi verdi pubblici.

Il Circolo Legambiente ha voluto premiare tutti i partecipanti con un gadget ecosostenibile perchè partecipando a Puliamo il mondo hanno svolto un gesto di responsabilità che prima o poi scoraggerà comportamenti incivili e non tollerabili che alimentano il degrado dei nostri territori. In particolar modo in quelle vie o in zone della città lontane dai riflettori del centro cittadino e dal lungomare affollato come il Raccordo Bonafede e il parcheggio in via della Tecnologia.

“Siamo anche riusciti a definire il profilo dello “sporcaccione” cioè l’automobilista fumatore. L’automobilista perché non appena parcheggia “pulisce” l’auto gettando a terra i rifiuti presenti nell’autoveicolo , a terra. Se non quando lancia addiritttura i sacchetti mentre è in transito. Al fumatore comunichiamo che esistono i posacenere portatili e che non è bello che i propri figli giochino su un tappeto di cicche. Nei prossimi giorni parteciperanno all’iniziativa anche la scuola De Amicis e la Urbani”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti