facebook twitter rss

“Le tre facce della cripto-moneta” spiegate dalla professoressa Nicolau alla conviviale Rotary

CRIPTOVALUTA - Nella serata organizzata dal Rotary clubAlto Fermano Sibillini, presieduto da Massimiliano Tintinelli, la docente universitaria ha trattato un tema di assoluta attualità, ossia le criptovalute: "Strumenti appetibili tra quegli investitori che prendono il rischio come amatissimo compagno di viaggio nel mondo della finanza"
Print Friendly, PDF & Email

Mihaela Nicolau

Lo scorso 24 novembre, nella splendida cornice del ristorante Il Vecchio Molino di Rapagnano, il Rotary Club Alto Fermano Sibillini ha organizzato un nuovo evento dal titolo “Il Buono, il Brutto, il Cattivo. Le tre facce della Crypto-moneta” e che ha visto come ospiti la professoressa Mihaela Nicolau dell’Università Politecnica delle Marche, Alessia Ionni, presidente dell’Albero dei Talenti, l’inventore Pietro Cordari, il presidente della Polisportiva Servigliano, Delio Raffaelli, ed il sindaco di Servigliano, Marco Rotoni.

Come accade di consueto delle conviviali Rotary, anche questa volta si sono combinati il dibattito su argomenti di attualità e l’attività di sostegno per il bene sociale locale. 

Dedicata principalmente ai soci, la serata ha avuto come tema centrale, un argomento molto discusso ultimamente: le cripto-monete. All’invito del presidente Massimiliano Tintinelli, ideatore della serata, di presentare gli elementi portanti di questi “asset digitali”, ha risposto la professoressa Mihaela Nicolau, docente a contratto presso la Facoltà di Economia G. Fua, Università Politecnica delle Marche, e professore associato in Finanza presso l’Università Danubius di Galati. 

La presentazione della professoressa Nicolau, dal titolo “Il Buono, il Brutto, il Cattivo: Le tre facce della cripto-moneta” ha avuto come obiettivo principale quello di illustrare ai presenti gli aspetti positivi delle cripto-valute, “strumenti appetibili – spiega la professoressa Nicolau – tra quegli investitori che prendono il rischio come amatissimo compagno di viaggio nel mondo della finanza”. Allo stesso tempo, la relatrice ha ben sottolineato “i rischi generati dall’utilizzo delle cripto-valute, sia sotto forma di investimenti sia come mezzo di pagamento”. Il tema trattato ha generato un ampio dibattito tra i soci del Rotary nel quale sono state toccate questioni riguardanti la legalità dell’uso di tali “monete”, la loro rilevanza economica ed il ruolo positivo che potrebbero svolgere.

La serata non si poteva chiudere senza la presentazione del sostengo apportato dal Rotary Club Alto Fermano Sibillini al progetto “WalkXTherapy” in favore della comunità dei disabili dell’Albero dei Talenti di Servigliano. Il progetto è stato presentato dall’inventore Pietro Cordari. Sono stati sottolineati i risultati positivi visibili tra i ragazzi dell’Albero dei Talenti che praticano la “camminata terapeutica” utilizzando bastoni da trekking particolari. Cordari ha esposto come i nuovi bastoni aiutano nel miglioramento della postura. La Rotary Club Alto Fermano Sibillini ha sostenuto, tramite il contributo offerto dai soci, all’acquisto per l’associazione “Albero dei Talenti” dei bastoni da trekking brevettati. La presidente Alessia Ionni, insieme al sindaco di Servigliano, Marco Rotoni, ed il presidente della Polisportiva Servigliano, Delio Raffaelli, hanno ringraziato gli organizzatori per il coinvolgimento ed il sostengo mostrato dal Rotary Club Alto Fermano Sibillini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti