facebook twitter rss

Più sicurezza per i ciclisti, il Comune ha un progetto da 160mila euro per partecipare al bando

PORTO SAN GIORGIO - Di Virgilio: "Si è voluto considerare il tema di una migliore e più adeguata integrazione della mobilità leggera al sistema viario esistente. Si sono studiate soluzioni specifiche per la realizzazione di nuovi tratti ciclopedonali, l’adeguamento e la messa in sicurezza di percorsi ciclabili e pedonali esistenti e interventi finalizzati a garantire l’attraversamento delle strade in sicurezza"
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Di Virgilio

La Giunta Loira ha approvato il progetto di fattibilità tecnico economica in favore della sicurezza stradale, in particolare della mobilità ciclistica. Il progetto permette la partecipazione all’apposito Bando regionale per l’ottenimento di un finanziamento di 100.000 euro, subordinato alla diretta partecipazione economica del Comune per 60.000 euro.

“In particolare – è spiegato nella relazione tecnica posta all’attenzione della Giunta – si è voluto considerare il tema di una migliore e più adeguata integrazione della mobilità leggera al sistema viario esistente. Si sono studiate soluzioni specifiche per la realizzazione di nuovi tratti ciclopedonali, l’adeguamento e la messa in sicurezza di percorsi ciclabili e pedonali esistenti e interventi finalizzati a garantire l’attraversamento delle strade in sicurezza.

“Continuiamo sulla linea intrapresa dall’Amministrazione comunale di potenziamento della cosiddetta ‘mobilità dolce’ con questo ulteriore progetto volto all’ottenimento di fondi ad hoc – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Di Virgilio – . Andiamo a completare una rete di collegamento ciclabile che rappresenta un particolarità nel territorio provinciale. Il tema della mobilità alternativa è per Porto San Giorgio estremamente sensibile e di ampia risonanza per via del fatto che è connaturale alla propria vocazione turistica il poter arricchire il tessuto urbano di un organico sistema di percorsi integrati ciclabili, pedonali e in minima parte carrabili”. L’iter per l’ottenimento delle risorse si concluderà all’inizio del prossimo anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti