facebook twitter rss

Roma-Sutor, la presentazione della sfida affidata al capitano gialloblù Crespi

SERIE B - Per cancellare lo zero dalla classifica e ripartire di slancio, calzaturieri di scena sabato alle 18.00, sul campo capitolino della Luiss Roma
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Una sfida importante tra due squadre che stanno attraversando momenti diversi.

Sabato, alle ore 18.00 al PalaLuiss si affronteranno Luiss Roma e Sutor Montegranaro. Gli universitari hanno raccolto i primi due punti sabato scorso battendo in casa la Liofilchem Roseto e dimostrando di avere una buona squadra in grado di far male.
Con il capitano Riccardo Crespi abbiamo provato a fare il punto della situazione.

Crespi, come state vivendo la settimana dopo la sconfitta patita contro Ancona che vi ha lasciato tanto amaro in bocca?

“Siamo molto arrabbiati per quello che è successo con la Luciana Mosconi. Non è però il momento di demoralizzarsi, avremmo meritato il successo però, adesso è meglio che ci siamo concentrati sulla Luiss che sarà un avversario molto ostico”.

Che gara sarà quella con gli universitari, che in rimonta hanno avuto ragione di Roseto?

“Una partita difficile per noi che dovremo scendere in campo per giocare il nostro match. Quella con la Luiss sarà una sfida molto fisica perché loro sono una squadra giovane come noi e proprio per questo motivo che mi aspetto una contesa molto tosta”.

Bisognerà oltremodo difendere bene considerando che, contro Roseto, la Luiss ha messo a segno 93 punti?

“Se saremo in grado di difendere come siamo stati in grado di fare contro Ancona, allora possiamo dire la nostra perché ultimamente ci stiamo applicando tanto sotto questo aspetto. Se riusciremo a migliorarci anche in attacco, allora a Roma sono sicuro che ci giocheremo anche la possibilità di arrivare al successo”.

Conosce qualcuno in forza alla Luiss?

“Ho giocato contro Di Bonaventura quando era a Teramo e l’ho sempre reputato un buon giocatore a questi livelli. Sarà uno di punti di riferimento sul quale lavorare in difesa perché si tratta di un giocatore importante per questo tipo di campionato”.

Abbiamo parlato della difesa e di proporsi meglio in attacco. Basterà questo per poter battere gli avversari?

“Dobbiamo scendere in campo convinti di poter disputare un’ottima partita e di non demoralizzarci al primo errore commesso, rimanendo in partita per tutto il suo svolgimento”.

Domenica scorsa contro Ancona è stato il migliore in campo. Vedremo d’ora in avanti sempre un Crespi sugli scudi?

“Lo spero. Contro Ancona ho disputato un’ottima partita e spero di restare su questi livelli. Comunque l’importante è vincere di squadra e farò di tutto per aiutare i miei compagni a raggiungere prima possibile il successo”.

Arbitri – Fulvio Grappasonno di Lanciano (Chieti) e Giuseppe Vastarella di Napoli.

Gli avversari – Contro Roseto, la squadra allenata da Paccariè ha portato cinque uomini in doppia cifra realizzando ben 93 punti. La Luiss si affida molto a Giorgio Di Bonaventura giocatore estroso che a Montegranaro conoscono bene per essere stato uno degli artefici della salvezza di Teramo lo scorso anno proprio nel playout contro i veregrensi. Possono contare anche sulla verve di Converso, sulla disponibilità di Pasqualin, la precisione al tiro di Murri e le giocate di D’Argenzio. Senza dimenticare giocatori ottimi come Barbon e Jovovic.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti