facebook twitter rss

Tod’s acquista mezzo Villaggio del Lavoro, Ubaldi: “Ora la città riparte davvero”

MONTEGRANARO - La Tod's si è aggiudicata i lotti 1-2-3 e 5 zona piane di Chienti. I beni immobili in questione sono inclusi di specifici piani di lottizzazione a carico dell'aggiudicatario. Dunque il patron di Tod's investe a Montegranaro in un quadro di espansione ben più ampio
Print Friendly, PDF & Email

“Ora si riparte davvero come città. Una giornata veramente importante per la nostra Montegranaro, con i primi lotti venduti dalla curatela fallimentare della Calepio Scavi alla Tod’s spa. Una svolta per Montegranaro, per la nostra economia ed anche per le casse comunali. Sempre”. E’ entusiasta il neoeletto sindaco di Montegranaro, Endrio Ubaldi, nel dare la notizia di aver ricevuto una pec da parte del curatore del Villaggio del Lavoro con cui si comunica che nel corso della gara odierna in merito alla vendita dei beni del Comune di Montegranaro, la Tod’s si è aggiudicata i lotti 1-2-3 e 5 zona piane di Chienti. I beni immobili in questione sono inclusi di specifici piani di lottizzazione a carico dell’aggiudicatario. Dunque il patron di Tod’s investe a Montegranaro in un quadro di espansione ben più ampio.

“Verranno realizzate anche opere di urbanizzazione primaria e secondaria, da 15,91 euro al metro quadro le primarie, e 5 euro per gli oneri secondari. E le opere seguiranno un ordine di priorità”. Dunque si chiude l’iter con l’aggiudicazione di quattro dei sette lotti di Piane di Chienti dopo la pubblicazione del bando nel luglio scorso. Ora, passati i due mesi prefissati ci sarà l’incontro con la Tod’s per definire il cronoprogramma delle opere. Un iter partito, a onor del vero, negli anni scorsi. E questo fa inevitabilmente rima con l’amministrazione guidata da Ediana Mancini, un ultimo riflesso dell’ex sindaco con un grande risultato per la città. Ma Ubaldi dribbla: “Questo risultato dimostra anche che sotto il commissario nulla si era fermato, cosa che sostenevano i nostri avversari. E così era falso dire che si erano perse occasioni. L’acquisto da parte dell’imprenditore più importante conferma che sono state seguite le giuste procedure da parte del curatore fallimentare. L’investimento è anche un messaggio anche per altre aziende, sono certo che altri saranno attratti dal fatto che Della Valle investa su di noi” sentenzia Ubaldi.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti