facebook twitter rss

Fermana a caccia di punti nel derby in casa dell’Ancona Matelica

SERIE C - Mister Riolfo, nell'analisi della vigilia, ci crede: "Gruppo motivato. Nonostante qualche defezione in rosa, andremo per cercare di invertire la rotta che ci vede ancora al netto di ossigeno di classifica conquistato lontano da casa". Calcio d'inizio domani, sabato 23 ottobre, alle 17.30 all'interno dello stadio Del Conero
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Vigilia di derby.

In casa Fermana si è svolta la canonica rifinitura in vista del match che rivedrà nuovamente in campo i canarini per un trittico di appuntamenti di torneo vissuti in maniera del tutto ravvicinata.

Domani, sabato 17.30, allo stadio “Del Conero” biancorossi e canarini daranno vita ad una sfida commentata, come ormai da tradizione, da mister Giancarlo Riolfo (foto) al termine della seduta di giornata, rilasciando i propri umori ai canali web societari.

Si percepisce l’attesa del derby, alla vigilia di una partita importante anche e non da meno per la nostra classifica – il suo approccio -. Affrontiamo la terza partita in una settimana, come noto abbiamo qualche indisponibilità di formazione, dovuta ad acciacchi vari, ma andremo con lo spirito giusto e la voglia di batterci per uscire con più punti possibili”.

“In questi recente impegni tutti i ragazzi chiamati in causa hanno risposto sempre nel migliore dei modi – ha proseguito il tecnico canarino -, presenti e motivati. La squadra sta rispondendo in maniera positiva, a Pescara siamo stati brillanti ma poco fortunati soprattutto nelle conclusioni; con la Lucchese abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, cioè robusta e tosta, pur non riuscendo a portare a casa punti. Ci siamo sempre battuti con onore”.

“L’Ancona Matelica poggia sull’ottimo lavoro svolto dal direttore Micciola e dal tecnico Colavitto, che hanno preso, sulla carta, più di un giocatore magari di poco blasone ma assolutamente funzionale al progetto – il focus sui biancorossi -. Hanno tutti elementi di gamba e ben assemblati, dovremo essere bravi a fare leva sui loro difetti per speculare a nostro vantaggio per cercare di fare i primi punti lontano dal Bruno Recchioni. Se è un caso o no, dobbiamo comunque cercare di invertire questa tendenza che ci vede sterili, ai fini di classifica, lontano da Fermo”.

La lista dei convocati. Portieri: 1 Ginestra, 22 Moschin, 40 Piarulli. Difensori: 3 Mordini, 14 Scrosta 19 Pistolesi, 21 Rodio, 23 Alagna, 30 Sperotto, 99 Blondett. Centrocampisti: 8 Grossi, 11 Bugaro, 18 Frediani, 20 Capece, 24 Mbaye, 25 Graziano, 33 Marini, 77 Pannitteri. Attaccanti: 7 Marchi, 9 Cognigni, 10 Bolsius, 26 Lovaglio, 29 Rovaglia, 32 Nepi. Squalificato Corinus. Non convocati per scelta tecnica ed indisponibilità fisica Ajradinoski, Boateng, De Pascalis, Rossoni, Urbinati e Trezza. 

Derby nella direzione affidato al fischietto del signor Francesco Luciani della sezione di Roma 1, a vantare ben cinque precedenti con i gialloblù. Uno in Serie D nella stagione 2016/17 in Monticelli-Fermana 2-3 (giocata a Monte San Giusto), gli altri quattro in Serie C. Due nella stagione 2018/19: 1-0 contro la Giana Ermino e 1-1 contro l’Imolese, sempre al Recchioni. Nel 2019 /20 la sconfitta a Carrara in Coppa Italia (6-5 dopo i calci di rigore) e la scorsa stagione il pirotecnico 0-0 (con quattro rigori non realizzati) in casa del Carpi. A coadiuvarlo gli assistenti Francesco Cortese, della sezione di Palermo e Nicola Tinello, della sezione di Rovigo. Quarto ufficiale, Claudio Panettella della sezione di Gallarate.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti