facebook twitter rss

Progetto “La mia terra è libera”: qualità nazionale eTwinning riconosciuta all’Urbani

SCUOLA - Dopo i primi due certificati di Qualità eTwinning ottenuti lo scorso anno scolastico (nazionale ed europeo), l’IISS "Carlo Urbani", guidato dalla nuova Dirigente, prof.ssa Laura D’Ignazi, ha ricevuto finora quattro riconoscimenti di qualità in soli due anni e si riconferma istituto titolato come "Scuola eTwinning"
Print Friendly, PDF & Email

 

L’Unità Nazionale Indire Erasmus + ha premiato con ben due prestigiosi riconoscimenti di “Qualità Nazionale eTwinning” la Scuola, gli studenti e le docenti che hanno candidato i progetti di gemellaggio virtuale svolti dalle classi destinatarie degli stessi durante lo scorso anno scolastico 2020/21.

Dopo i primi due certificati di Qualità eTwinning ottenuti lo scorso anno scolastico (nazionale ed europeo), l’IISS “Carlo Urbani”, guidato dalla nuova Dirigente, prof.ssa Laura D’Ignazi, ha ricevuto finora quattro riconoscimenti di qualità in soli due anni e si riconferma istituto titolato come “Scuola eTwinning”, grazie al percorso condiviso con il gruppo docenti eTwinning dal mese di settembre 2019 nell’Istituto. Un doppio canale vincente per il “Carlo Urbani”, diviso tra le sedi di porto Sant’Elpidio e Montegiorgio.

Il recente progetto realizzato a Porto sant’Elpidio, dal titolo “La mia terra è Libera”, ha offerto agli studenti la possibilità di conoscere e comprendere cosa siano le Ecomafie e come si siano infiltrate su tutto il territorio nazionale. Quattro istituti superiori nazionali hanno rappresentato quattro diverse regioni italiane, in una sorta di ponte ideale da nord a sud Italia, in questo elaborato progetto eTwinning di Educazione civica, attraverso un percorso interdisciplinare di ricerca-azione che ha visto impegnate, durante l’ a.s. 2020/21, le attuali classi 3A e 4A del Liceo Scientifico, supportate dalle docenti Maria Cognigni ed Ada Granatelli con il coordinamento della prof.ssa Laura Gentili. Quaranta studenti dell’Istituto hanno interagito in dieci gruppi misti nazionali di studenti, alleati in questo gemellaggio virtuale sicuramente vincente, visti la coesione e l’impegno civico profusi.

A Montegiorgio, grazie alla formazione internazionale del Seminario bilaterale Italia-Francia, seguita dal 28 Settembre al 14 Ottobre 2020 dalla prof.ssa Chiara Tartufoli, docente di Inglese, insieme a docenti di altre quattro scuole europee (di cui una italiana, una francese, una spagnola e una finlandese), è stato possibile partecipare ad un altro progetto di gemellaggio eTwinning di grande impatto educativo sia per la tematica di stringente attualità (il cambiamento climatico e le sfide ambientali), sia per la metodologia di lavoro impiegata. Lo scopo è stato quello di lavorare in modalità cooperative learning, partendo da diversi spunti estrapolati da materiali settoriali digitali, files audio, video inerenti la sostenibilità ambientale, fino alla redazione di un originale prodotto finale comune, consistente in una sorta di telegiornale internazionale ambientale, da cui il titolo del progetto “Green Teens News”.Oltre agli studenti e ai docenti delle classi 4 RIM e 5 AFM per la lingua Inglese, a Montegiorgio hanno partecipato anche le docenti Loretta Lucioli per Francese e Roberta Ferrara per Spagnolo. In entrambi i progetti realizzati il coinvolgimento delle docenti Laura Fuccio, referente dei progetti Erasmus + eTwinning d’Istituto, e Laura Gentili, Ambasciatrice eTwinning Marche, ha reso più unito un team di docenti la cui didattica innovativa è destinata a “far scuola” nei prossimi anni. Il loro impegno e la loro professionalità infatti hanno dato vita ad un lavoro di squadra d’eccezione che sottolinea l’importanza della dimensione internazionale nei curricoli dell’Istituto.

Infine, ma non certamente in ordine d’importanza, l’IISS “Carlo Urbani” ha ottenuto il Certificato di Qualità Europeo grazie all’eccellenza del lavoro svolto dalla prof.ssa Chiara Tartufoli e dai suoi studenti sul progetto eTwinning “Green Teens News”. Riconoscimento questo che si colloca ai massimi livelli europei e, proprio per questo, dà un grande lustro alla scuola che l’ha faticosamente e meritatamente ottenuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti