facebook twitter rss

La Polizia omaggia i suoi caduti: il questore Romano ricorda Ripani e Perozzi, vittime del dovere nel Fermano

FERMO - ieri è stata deposta una corona di alloro al monumento ai Caduti. Al termine della cerimonia, nella sala riunioni della Questura, don Adam ha officiato la messa nel corso della quale ha richiamato l’importanza di mantenere sempre viva la memoria di tutti i defunti. Il questore, in particolare, ha ricordato le figure delle vittime del dovere del Fermano, Giovanni Ripani e Lucio Perozzi
Print Friendly, PDF & Email

Ieri mattina presso la Questura di Fermo, in occasione della ricorrenza della commemorazione dei defunti, si è svolta la cerimonia in ricordo dei caduti della Polizia di Stato.
Alla presenza del Questore della provincia di Fermo, Rosa Romano, dei funzionari, di rappresentanti dell’Associazione nazionale della Polizia di Stato e delle segreterie delle organizzazioni sindacali del personale, dei parenti delle vittime del dovere e del cappellano della Polizia di Stato don Adam Baranski, è stata deposta una corona di alloro al monumento ai Caduti.

Al termine della cerimonia, nella sala riunioni della Questura, don Adam ha officiato la messa nel corso della quale ha richiamato l’importanza di mantenere sempre viva la memoria di tutti i defunti. Il questore, in particolare, ha ricordato le figure delle vittime del dovere del Fermano, il brigadiere del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza Giovanni Ripani e l’assistente capo della Polizia di Stato, Lucio Perozzi, che hanno sacrificato la propria vita nell’adempimento del servizio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti