facebook twitter rss

Due nuove piastre polivalenti a servizio delle scuole: approvato il progetto definitivo

SANT’ELPIDIO A MARE – La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione di due piastre polivalenti di cui una in via Isonzo nell’area attigua all’Impianto Sportivo “F. Montevidoni”, l’altra nell’area limitrofa alla scuola Primaria di Piane Tenna, su terreni di proprietà comunale
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Alessio Terrenzi

 

Realizzare delle piastre polivalenti per andare incontro alle necessità degli studenti che, al momento e per una serie di vicissitudini, non stanno utilizzando spazi idonei per lo svolgimento dall’attività fisica. Questa è l’intenzione dell’Amministrazione Comunale, alla luce della volontà di assicurare l’intero percorso curriculare agli studenti, compresa quindi la possibilità di svolgere lezione di educazione fisica in spazi idonei.

In quest’ottica recentemente la giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione di due piastre polivalenti di cui una in via Isonzo nell’area attigua all’Impianto Sportivo “F. Montevidoni”, l’altra nell’area limitrofa alla scuola Primaria di Piane Tenna, su terreni di proprietà comunale, per i quali sono stati già condotti studi e progetti di fattibilità approvati per la realizzazione di spazi da destinare all’utilizzo sportivo e per il tempo libero a servizio del territorio.

“Nella scuola di Piane Tenna l’attuale palestra è stata trasformata in uno spazio destinato ad aula al fine di consentire il rientro in presenza degli studenti in conformità ai protocolli di sicurezza volti al contenimento e contrasto della pandemia dovuta al Covid 19 – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – mentre, come è noto, nel plesso del Capoluogo in via C.A. Dalla Chiesa, dove attualmente sono presenti la scuola dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado, il piano terra della palestra è chiusa dal 2016 a seguito di danni riscontrati durante gli eventi sismici. Qui l’attività scolastica di educazione fisica veniva svolta utilizzando ulteriori spazi presenti all’interno dell’edificio che al momento non possono essere più utilizzati in quanto ritenuti ulteriormente non agibili.
Per la realizzazione dell’intervento sulla palestra del Capoluogo la progettazione è stata avviata, è stato redatto il progetto definitivo che è in corso di valutazione da parte dell’ufficio speciale per la ricostruzione. In attesa di ciò e non potendo prevedere una tempistica visto che la valutazione di cui siamo in attesa non compete a nostri uffici ma ad uffici esterni, abbiamo deciso di intervenire con la realizzazione delle piastre polivalenti e consentirne l’uso per l’attività scolastica nelle more della realizzazione di un successivo ed eventuale intervento organico e completo secondo gli indirizzi previsti nei rispettivi progetti di fattibilità tecnica economica e normativa vigente”.

“Stiamo procedendo velocemente e per questo ringrazio gli uffici – dice l’Assessore ai lavori pubblici Norberto Clementi – A giorni avremo la ditta e perfezioneremo tutti gli atti propedeutici per poter seguire un buon ritmo. Come previsto dal bando, abbiamo impegnato risorse comunali e ci avvarremo di finanziamenti soggetti a veloce rendicontazione. Per questo ringrazio ancora gli uffici per la predisposizione immediata di tutte le procedure. In questo periodo pandemico che stiamo vivendo, sono risposte importanti per le nostre scolaresche. Saranno piastre coperte che, nelle due zone dove sono previste, potranno essere utili per dare risposte, in futuro, ai cittadini di quella parte del nostro comune. Questo non è secondario”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti