facebook twitter rss

PdL valorizzazione Borghi, Cesetti (Pd): “Bene recepimento dei miei emendamenti, risorse per il 2022 e progetto Smart Village”

LEGGE - Il consigliere regionale dem: "Positiva l’approvazione unanime con il recepimento dei miei emendamenti e con lo stanziamento delle risorse per l’annualità 2022 e con la previsione del Progetto Villaggio Intelligente (Smart Village)"
Print Friendly, PDF & Email

Proposta di legge regionale per la riqualificazione e valorizzazione dei borghi e dei centri storici delle Marche. Cesetti: “Positiva l’approvazione unanime con il recepimento dei miei emendamenti e con lo stanziamento delle risorse per l’annualità 2022 e con la previsione del Progetto Villaggio Intelligente (Smart Village)”

“Molto positiva l’approvazione unanime da parte del Consiglio regionale della legge per la riqualificazione e valorizzazione dei borghi e dei centri storici delle Marche.
E’ stato fatto un ottimo lavoro, sotto il profilo istituzionale e politico, nel costruire una legge per valorizzare e sostenere i nostri luoghi più belli, già preceduti da storie e tradizioni millenarie, che insieme fanno della nostra Regione una delle più attrattive al mondo. E proprio gli emendamenti da me presentati fin dalla seduta del 27 ottobre scorso, nella quale il provvedimento era stato incautamente iscritto d’urgenza, hanno conferito alla legge la necessaria credibilità ed efficacia, tanto che – ad eccezione di quelli formali – sono stati tutti recepiti dalla maggioranza dopo che lo stesso Presidente Acquaroli aveva chiesto, nella precedente seduta, un rinvio per trovare una convergenza”. A dirlo è il consigliere regionale del Partito Democratico Fabrizio Cesetti.

“In particolare – spiega Cesetti – il recepimento degli emendamenti per la rimodulazione della copertura finanziaria ha consentito di destinare le risorse disponibili per il corrente anno – impossibili da impegnare per evidenti ragioni temporali – per l’annualità 2022 per la quale inizialmente la proposta non prevedeva alcuna risorsa. E quando questa Giunta regionale si deciderà a presentare un proprio bilancio, il Consiglio regionale avrà l’occasione di destinare ulteriori e necessarie risorse per l’attuazione di una Legge da noi sempre ritenuta opportuna e condivisa nelle sue finalità”.

“Di particolare importanza per la nostra provincia di Fermo – conclude il consigliere dem – è stata l’approvazione dell’emendamento da me presentato – e condiviso dal Presidente della II Commissione, Putzu – che prevede, tra gli interventi coordinati da attuare per il “Progetto Borgo accogliente”, il Progetto “Smart Village” per sviluppare servizi innovativi per facilitare il monitoraggio delle condizioni di salute delle persone di età superiore a 75 anni. Un progetto sperimentale di prevenzione sanitaria e sociale attuato con la tecnologia, ideato nel 2017 nel Comune di Massa Fermana con l’Università Politecnica delle Marche, e da me allora sostenuto quale Assessore al Bilancio, e che ha coinvolto nella prima fase 11 Comuni (Belmonte Piceno, Falerone, Massa Fermana, Montappone, Monte Vidon Corrado, Monteleone di Fermo, Monsampietro Morico, Mogliano, Ortezzano, Servigliano e Petriolo), cooperative e aziende private. Si tratta di un progetto che prevede una assistenza sanitaria fatta attraverso dispositivi tecnologici che monitorano lo stato di salute dell’anziano e trasmettono i dati a una piattaforma tecnologica con costante monitoraggio per favorire un’adeguata assistenza sanitaria e sociale. Un progetto per migliorare le condizioni di vita anche di tutti coloro che vivono nei borghi e nei centri storici della nostra Regione e per dare maggiore sicurezza e serenità alle persone anziane”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti