facebook twitter rss

Nel locale senza Green Pass: la Polizia sanziona clienti e titolare. Scovato un clandestino in un appartamento

CONTROLLI - A Santa Petronilla fermato un uomo con la marijuana. In un appartamento scovato un clandestino: allo straniero, che è stato accompagnato in Questura e fotosegnalato, è stato notificato il decreto di espulsione del Prefetto e l’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Senza sosta proseguono i controlli di sicurezza della Polizia di Stato sulla costa fermana e nel capoluogo svolti dagli operatori della Questura e della Polizia Stradale con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, sempre in prima linea per vigilare il territorio al fine di contrastare ogni fenomeno delittuoso e per la sicurezza della circolazione.

Nella sola giornata di ieri sono state più di 120 le persone identificate, più di 80 i veicoli sottoposti ad accertamenti amministrativi, 16 le sanzioni elevate per violazioni del codice della strada e 11 gli esercizi pubblici nei quali il personale della Divisione di Polizia Amministrativa ha effettuato controlli amministrativi e quelli relativi al rispetto delle disposizioni sul possesso della certificazione verde Covid-19 per evitare la diffusione dell’epidemia anche in considerazione dei dati altalenanti riguardanti la curva dei contagi nella nostra Regione e nel Fermano.

“Le mirate verifiche – spiegano dalla Questura – hanno evidenziato un sostanziale rispetto delle disposizioni da parte dei titolari degli esercizi pubblici rilevando solo in un caso il mancato controllo del Green Pass dei clienti, che ne erano di fatto sprovvisti, in un locale di Porto Sant’Elpidio. Il titolare e gli avventori sono stati identificati e sanzionati”.

Accertamenti ad ampio raggio che hanno interessato anche il quartiere di Santa Petronilla nel quale, durante un posto di controllo, è stato identificato un uomo di circa 40 anni in transito a bordo della propria auto. “Nelle prime fasi della verifica – i dettagli forniti dalla Polizia di Stato – gli agenti hanno immediatamente avvertito un forte odore tipico di sostanza stupefacente che proveniva dall’abitacolo della vettura ed il soggetto ha spontaneamente consegnato un grinder contenente marijuana per poco più di un grammo. La droga ed il grinder sono stati sequestrati, il conducente segnalato alla Prefettura e la patente di guida è stata ritirata”. Nello stesso contesto il personale dell’Ufficio Immigrazione ha effettuato a Fermo e a Porto Sant’Elpidio alcuni accertamenti presso i domicili dichiarati da cittadini stranieri richiedenti i permessi di soggiorno. “In uno di questi – concludono dalla Questura – è stato identificato un giovane cittadino nigeriano, sembra ospitato da un paio di giorni, che è risultato essere clandestino e senza fissa dimora in Italia. Allo straniero, che è stato accompagnato in Questura e fotosegnalato, è stato notificato il decreto di espulsione del Prefetto e l’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti