facebook twitter rss

LETTERA AL DIRETTORE “Provinciali? Solo Lucentini e Calcinaro possono perdere questa partita”

LETTERA - "Siamo in dirittura di arrivo per la presentazione delle candidature per le cariche di presidente e consiglieri della Provincia di Fermo e la “Destra-Centro” non ha ancora trovato la quadra sulla formazione da mettere in campo"
Print Friendly, PDF & Email

“Solo Lucentini e Calcinaro possono perdere questa partita! Siamo in dirittura di arrivo per la presentazione delle candidature per le cariche di presidente e consiglieri della Provincia di Fermo e la “Destra-Centro” non ha ancora trovato la quadra sulla formazione da mettere in campo”. E’ la riflessione di un nostro lettore che ha mandato una lettera alla redazione di cronache Fermane (firmata in originale).

 “Fabrizio Cesetti d’altro canto ha giocato la carta Massucci (fedele vice nella sua consiliatura provinciale) per cercare di destabilizzare la compagine avversaria e tentare con destrezza di recuperare il distacco elettorale che ancora oggi marca il centrodestra, quanto meno sulla carta. Il Deus ex machina del Partito Democratico infatti ha mirato perfettamente e furbescamente la maggioranza consiliare del sindaco di Fermo, quando ormai era tutta propensa a votare il candidato della Lega, Michele Ortenzi, aprendo così una ‘breccia’ ed un confronto tra i leader Trasatti e Calcinaro. Il poco tempo rimasto per la presentazione delle liste gioca in favore di Cesetti e  mette ulteriore pressione sul binomio Lucentini-Calcinaro. A questo punto l’interrogativo che ci poniamo è il seguente: ‘riusciranno le altre forze politiche del ‘Destra-Centro’ e quindi Fratelli d’Italia, Forza Italia ed Udc a trovare in tempo utile una soluzione comune alla vicenda? Diversamente l’onorevole della Lega ed il sindaco di Fermo dovranno trovare valide giustificazioni alla possibile sconfitta”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti