facebook twitter rss

“Lieve riduzione dei consumi d’acqua”, Ciip riapre i rubinetti di notte in alcune zone del Fermano: ecco dove

FERMANO - Il presidente Alati: "La Ciip si riserva, quindi, alla luce dell’esito dei monitoraggi sulle condizioni di disponibilità idrica, della domanda idrica da parte delle utenze e dell’andamento climatico, di valutare le opportune misure atte a garantire un’equa distribuzione della scarsa risorsa idrica disponibile"
Print Friendly, PDF & Email

Giacinto Alati

La Ciip spa comunica che, visto l’attuale andamento climatico che ha comportato una lieve riduzione dei consumi di utenza, si procederà alla sospensione delle chiusure notturne in alcuni serbatoi del territorio gestito.

“Si ribadisce che permangono le condizioni che – puntualizza il presidente Ciip, Giacinto Alati – hanno comportato la dichiarazione del livello di allarme – codice rosso – terzo stadio – terza fase, considerata l’evidente fluttuazione delle condizioni climatiche e tenendo conto dell’attuale evidente trend di decrescita delle sorgenti principali. La Ciip si riserva, quindi, alla luce dell’esito dei monitoraggi sulle condizioni di disponibilità idrica, della domanda idrica da parte delle utenze e dell’andamento climatico, di valutare le opportune misure atte a garantire un’equa distribuzione della scarsa risorsa idrica disponibile”.

La popolazione residente nelle aree d’influenza sotto elencate sarà interessata dalla sospensione dall’interruzione notturna, a partire da venerdì 19 novembre prossimo, dalle 22. Si evidenzia che permangono le chiusure notturne dalle ore 22 alle ore 6 su tutti i restanti serbatoi comunicati in precedenza. La Ciip raccomanda agli Uffici pubblici, all’utenza civile, commerciale, produttiva e sanitaria, a porre particolare attenzione alla manutenzione degli impianti ad autoclave (serbatoi e pompe), ove presenti e, nel caso in cui non si disponga degli stessi, di installare impianti ex-novo ed essere pronti alla loro attivazione”.

ZONE INTERESSATE DALLA SOSPENSIONE DELLE CHIUSURE NOTTURNE


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti