facebook twitter rss

La Regione accelera sui vaccini: “Terze dosi al via per gli over 40”

COVID – Sarà possibile prenotarsi dalle 10 di lunedì 22, l’assessore Saltamartini: "L’anticipazione rispetto al 1 dicembre indicato da Figliuolo risponde alle esigenze di permettere il completamento della fase vaccinale nel più breve tempo possibile a quanti lo richiedano"
Print Friendly, PDF & Email

«Dopo i marchigiani con più di 60 anni, da lunedì 22 novembre alle 10 potranno prenotare la terza dose di vaccino anche gli over 40 che abbiano effettuato la seconda dose da almeno sei mesi».

Lo rende noto la Regione, che aggiunge: «Potranno prenotarsi indipendentemente dall’età anche i caregiver, cioè coloro che assistono persone non autosufficienti e i fragili che saranno presi in carico direttamente dai centri che li hanno in cura (ad esempio diabetici, dializzati, malati oncologici e portatori di altre patologie croniche)». Le modalità di prenotazione sono sempre le stesse tramite il sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it oppure attraverso il Numero Verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni. Nel caso degli over 40, quindi la fascia dai 40 ( 1981) ai 59 anni, la platea complessiva conta 346mila persone, ma a lunedì 22 avranno maturato i 6 mesi dalla seconda dose 115.297 persone. Per quanto riguarda i caregiver, si tratta complessivamente di 34.741 persone nelle Marche e 13.155 coloro che potranno vaccinarsi da lunedì perché scaduti i 6 mesi. «L’anticipazione della terza dose per gli over 40 rispetto alla data del 1 dicembre indicata dal commissario Figliuolo – ha evidenziato l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini – risponde alle esigenze di permettere il completamento della fase vaccinale con la dose di richiamo nel più breve tempo possibile a quanti lo richiedano». La dose “booster” verrà effettuata con i vaccini a m-Rna Pfizer o Moderna a prescindere da qualsiasi tipologia di vaccino somministrata in precedenza. Con la collaborazione di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria), tramite i portalettere che consegnano la posta a casa o inviando un sms con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento). Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione. È utile, per snellire i tempi di attesa, presentarsi al punto vaccinale con la modulistica (anamnesi e consenso informato) già compilata. Come per le precedenti somministrazioni, nel caso in cui la persona si trovasse in difficoltà a raggiungere le sedi vaccinali può contattare il proprio medico di medicina generale che potrà programmare la vaccinazione a domicilio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti