facebook twitter rss

In un giorno 390 contagi, tre i morti nelle Marche tra cui un 76enne di Fermo

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - Crescono il tasso di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti (124,5) e l'incidenza giornaliera dei positivi (16%), due i ricoveri in più nelle strutture ospedaliere.
Print Friendly, PDF & Email

 

Tolentino_Tamponi_Covid_FF-13-325x217

 

I nuovi contagi sono 390 nelle Marche, due ricoveri in più rispetto a ieri, crescono il tasso di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti e l’incidenza giornaliera dei positivi.

E’ quanto emerge dal bollettino odierno pubblicato dal servizio Sanità della Regione, secondo il quale erano positivi al Covid e avevano patologie pregresse un 76enne di Fermo, un 89enne di Serra De’Conti e una 85enne di Senigallia deceduti nelle ultime 24 ore. Tornando ai contagi, sono stati esaminati 4.724 tamponi: 2.442 nel percorso nuove diagnosi e 2.282 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi si attesta al 16% (ieri era al 12%), mentre il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti arriva a 124,50 (ieri era a 112,5). I nuovi casi sono stati registrati: 83 nell’Anconetano, 128 nel Pesarese, 72 nell’Ascolano, 52 nel Maceratese, 38 nel Fermano e 17 da fuori regione. I sintomatici in tutte le Marche sono 76.

Sul fronte ospedaliero si registra, invece, un saldo totale in peggioramento rispetto a ieri (meno un ricovero in terapia intensiva e tre in più in semi-intensiva, stabili nei reparti non intensivi), mentre le persone nei pronto soccorso che non vengono conteggiate nei ricoveri sono 5 (ieri erano 6). Ad oggi quindi i pazienti Covid nelle Marche sono 88: 42 nei reparti non intensivi, 25  in semi-intensiva e 21 in intensiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti