facebook twitter rss

Riqualificazione ex Conceria: progetto presentato all’Urbanpromo di Milano

FERMO - “E’ stato un onore, insieme a tante città italiane, fra cui Aprilia, Altamaura, Lamezia Terme, Ascoli, solo per citarne alcune – ha detto il Sindaco Calcinaro - illustrare la validità del nostro progetto"
Print Friendly, PDF & Email

Anche la Città di Fermo protagonista della giornata conclusiva di oggi della XVII edizione di “Urbanpromo Progetti per il Paese” in corso a Milano al MEET – Digital Culture Center.
Urbanpromo è l’evento culturale di riferimento sul grande tema della rigenerazione urbana, intesa come processo di strategie, politiche, azioni, finalizzate alla realizzazione di uno sviluppo urbano sostenibile.

Ed in questa cornice il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro è stato relatore ed ha presentato il progetto fermano a cui è stato riconosciuto il finanziamento dal parte del Ministero delle Infrastrutture di 15 milioni di euro nell’ambito del Pinqua (Programma innovativo per la qualità dell’abitare) per la rigenerazione e la riqualificazione dell’area dell’ex Conceria. Presente anche l’ing. Gino Novelli di Adriatica spa.

“E’ stato un onore, insieme a tante città italiane, fra cui Aprilia, Altamaura, Lamezia Terme, Ascoli, solo per citarne alcune – ha detto il Sindaco Calcinaro – illustrare la validità del nostro progetto ma anche cercare di capire i passi procedurali per la riqualificazione della zona ex Conceria, come dare un ulteriore sviluppo all’area e fornire infrastrutture pubbliche al quartiere e alla città”.
Il Comune di Fermo aveva presentato la propria candidatura a marzo dopo aver predisposto una progettualità per poter accedere al Programma (PInQUA) che si propone l’obiettivo di riqualificare l’ex Conceria, con interventi di housing sociale per anziani e giovani coppie, centri sportivi, spazi culturali, infrastrutture in un’integrazione pubblico-privato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti