facebook twitter rss

Nuovo palazzetto dello sport, l’amministrazione rimodula il progetto: “4 milioni di euro per 2.000 posti, estensibili a 3.500”

MONTEGRANARO - Ubaldi: "I nuovi parametri che riducono a 2.000 posti la capienza minima di spettatori per il campionato di serie A2 di basket, ha indotto l’Amministrazione a rimodulare l’intero progetto"
Print Friendly, PDF & Email

 

Nella seduta di venerdì 19 novembre, l’Amministrazione Comunale ha adottato un’importante decisione in merito alla necessità di avviare le procedure per il nuovo Palazzetto dello Sport, che dovrà essere realizzato entro il mese di ottobre del 2023.

“Con l’atto di indirizzo emanato dalla Giunta – ha commentato il Sindaco Ubaldi – viene disposta la sospensione della progettazione della struttura per 3.500 posti dal costo stimato di oltre 9.000.000,00 di euro prevista da uno studio di fattibilità depositato nei mesi scorsi. La sopravvenuta indisponibilità per più dei due terzi della capienza della storica “Bombonera” realizzata negli anni ’70, a seguito della decisione assunta lo scorso mese di settembre dalla Commissione di Vigilanza e Pubblico Spettacolo, ha reso necessaria una sensibile accelerazione dell’iter progettuale di una nuova struttura, ormai diventata un’urgenza improcrastinabile per la città calzaturiera. Al tempo stesso i nuovi parametri che riducono a 2.000 posti la capienza minima di spettatori per il campionato di serie A2 di basket, ha indotto l’Amministrazione a rimodulare l’intero progetto, reso sempre più concreto grazie all’interessamento dell’On. Mauro Lucentini, che si è attivato con il Sottosegretario allo sport e degli Assessori regionali al bilancio e allo sport, Guido Castelli e Giorgia Latini, al fine di ottenere l’aumento di almeno 1.000.000,00 di euro rispetto al finanziamento iniziale di 1.500.000,00 di euro”.

“L’obiettivo della Giunta Comunale, infatti, è quello di prevedere un quadro economico complessivo di 4.000.000,00 di euro – sottolinea l’Assessore allo sport Gastone Gismondi – ed in considerazione del fatto che il Ministero dell’Interno ha già stanziato una somma di 500.000,00 euro per tutte le spese tecniche e di progettazione, al Comune rimarrà l’onere di 500.000,00 euro da finanziare mediante ricorso ad un mutuo entro l’anno 2022, unitamente alla partecipazione dell’Ente ad un importante bando nazionale per la riqualificazione di strutture da presentare entro il prossimo mese di febbraio. Nel caso poi di ulteriori e significativi finanziamenti, si valuterà ogni opportunità”.

“L’obiettivo dell’Amministrazione di realizzare un nuovo strategico contenitore sportivo, del costo di 4.000.000,00 di euro per 2.000 posti, estensibili a 3.500 qualora la squadra della Sutor dovesse raggiungere categorie superiori – conclude l’Assessore ai lavori pubblici, Giacomo Beverati – potrebbe già essere centrato già nel mese di gennaio con un nuovo studio di fattibilità. La tempistica non potrà in ogni caso essere troppo lunga in quanto già per la prossima stagione è certo che la squadra di basket cittadina dovrà emigrare a Porto San Giorgio e che entro il 2022 dovranno essere espletate tutte le fasi progettuali di gara per l’individuazione del soggetto cui affidare la realizzazione del progetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti