facebook twitter rss

Virus, ecco la mappa dei contagi nel Fermano: in sette giorni dimezzati i comuni Covid free

COVID - Dimezzati nella provincia di Fermo i Comuni Covid free che, in una settimana, da 11 diventano 6. Il virus corre da nord a sud ma la situazione sarebbe ancora sotto controllo. Raddoppiate invece le classi in quarantena in tutta la Regione. Vaccinato quasi il 78% degli studenti di età compresa tra 12 e 19 anni.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Mentre il Governo si interroga sull’obbligatorietà del vaccino e sulla possibilità di introdurre nuove restrizioni per frenare la quarta ondata della pandemia ed in Europa torna lo spettro del lockdown anche per i non vaccinati, i numeri del contagio nelle Marche registrano una impennata. E la Provincia di Fermo non è certo indenne da questa recrudescenza. Il confronto con sette giorni fa lo dimostra chiaramente. Il numero dei Comuni Covid free si è dimezzato passando da 11 a 6. Dando uno sguardo al monitoraggio regionale, infatti, risultano, a ieri, senza casi positivi solo i Comuni di Belmonte Piceno, Magliano di Tenna, Monte Vidon Combatte, Monte Rinaldo, Ortezzano e Smerillo. Tutti gli altri tornano nell’occhio del ciclone, chi più chi meno.

Il Governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, sottolinea in un post che il peso dei ricoveri sia in area medica che in terapia intensiva è ancora contenuto nella Regione, e questo grazie anche alla campagna di vaccinazione. Parla però anche di “fase delicata” invitando tutti a mantenere alta la guardia “per frenare la curva”. L’Agenas ieri rilevava che da alcuni giorni il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva nelle Marche è sostanzialmente fermo al 9%, ovvero un punto percentuale sotto alla soglia definita critica dai parametri dell’Iss. E’ al 7%, invece, la percentuale di occupazione nell’area medica. L’incidenza per 100mila abitanti è invece salita all’87,99 nell’ultima settimana. Ben oltre, in questo caso, la soglia critica di 50 casi. Sempre il portale dell’Agenas rileva come su 1032 accessi, venerdì scorso, ai Pronto soccorso presenti nelle Marche, almeno 94 casi erano a sospetto Covid contro i 52 di una settimana fa. Il virus insomma corre e l’appello lanciato in conferenza stampa dai vertici dell’Area vasta 4 è quello a vaccinarsi e fare la terza dose. Lunedì si comincia anche con i quarantenni a patto che siano trascorsi 6 mesi dall’ultima dose. Tornando alla mappa dei Comuni fermani, i primi tre posti sono appannaggio di Fermo (127 positivi), Porto Sant’Elpidio (65) e Sant’Elpidio a Mare (62). A Montegiorgio i positivi sono 59 e le persone in quarantena addirittura 129 secondo i dati forniti dall’Asur. Numeri assai più alti di quelli di una città come Porto San Giorgio dove le persone affette da Coronavirus sono 40 e 93 quelle in quarantena. Sotto osservazione pure Monte Urano con 48 positivi e 62 quarantene. Vanno meglio le cose a Montegranaro dove i positivi sono 23.

Sul “fronte scuola” i dati comunicati  dall’Ufficio scolastico regionale e riferiti al 15 di novembre raccontano di ben 95 classi in quarantena contro le 40 dello scorso 8 novembre. I dati relativi alle vaccinazioni nella classe di età compresa tra 12 e 19 anni e relativi alla Provincia id Fermo testimoniano che su una platea vaccinabile di 12.040 studenti hanno completato il ciclo in 8383 pari al 77,8%. Questo significa che manca all’appello ancora il 22,2%.  

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti