facebook twitter rss

Alla primaria Ripani proseguono i lavori per la realizzazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata

ALTIDONA - “L'obiettivo di questo importante intervento - rimarca il sindaco Giuliana Porrà - è quello di garantire una miglior fruizione degli spazi ed ambienti didattici"
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono alla scuola Primaria “G. Ripani” i lavori per la realizzazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata, attivati dal Comune di Altidona a seguito della partecipazione ad un bando del Ministero dell’Istruzione finalizzato all’assegnazione di risorse relative all’edilizia scolastica.

“L’obiettivo di questo importante intervento – rimarca il sindaco Giuliana Porrà – è quello di garantire una miglior fruizione degli spazi ed ambienti didattici. In particolare come Amministrazione comunale puntiamo a migliorare la ventilazione e la qualità dell’aria della palestra e a garantire un’adeguata ventilazione degli ambienti, tale da permetterne l’utilizzo da parte degli studenti per l’attività sportiva. Inoltre, vogliamo potenziare la ventilazione della mensa e consentire agli alunni di poter consumare i pasti insieme al fine di incentivare e ricreare un momento di normale socialità. Da ultimo, sarà fondamentale ventilare le aule didattiche e gli spazi laboratoriali, consentendo il ricambio d’aria mediante ventilazione meccanica controllata durante tutto lo svolgimento delle lezioni, implementando quello realizzato con l’apertura delle finestre al cambio dell’ora. Voglio ringraziare i nostri uffici per il lavoro svolto in questi mesi, così come tutto il personale scolastico per la disponibilità dimostrata”.

Il finanziamento di 135.000 euro assegnato dal Miur, conclude il sindaco, permetterà quindi di dotare il plesso scolastico di un sistema innovativo, migliorando sensibilmente la qualità degli ambienti, dell’attività didattica e dei momenti ricreativi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti