facebook twitter rss

Doppietta di Perpepaj, il Montegiorgio compie il blitz con il Matese

SERIE D - Tredicesima giornata di calendario, infrasettimanale, dove succede tutto nella ripresa in quota ai rossoblù di Eddy Mengo. Ribaltato il vantaggio casertano di El Ouazni grazie al doppio centro dell'attaccante montegiorgese, per un ottimo viatico in vista del rinnovato derby in programma domenica prossima, in casa, al cospetto della Samb
Print Friendly, PDF & Email

di Redazione

 

PIEDIMONTE (CE) – Colpo grosso del Montegiorgio, che nel turno infrasettimanale di Serie D, torna alla vittoria espugnando in esterna la tana del Matese.

Succede tutto nella ripresa, con i locali subito in vantaggio, poi ecco il ritorno dell’undici di Eddy Mengo (foto), lesto a ribaltare il parziale domestico per un definitivo 1-2 da tre punti.

Con una gara da recuperare (rinvio causa Covid), il collettivo del diesse Zeno Cesetti sale quindi a quota 13 punti, restando in zona playout ma a soli due gradini di distanza dalla zona solida della graduatoria. E domenica si torna tra le mura amiche per il rinnovato derby al cospetto della Sambenedettese.

IL TABELLINO

MATESE 1: Del Giudice, Andreassi, Setola, Fabiano, Congiu, Riccio, Tribelli (40’ st Langellotti), Ricamato, El Ouazni, Iannetta (23’ st Masi), Jardel Jr (23’ st Napoletano). A disposizione: Martino, Caruso, Damiano, Riggio, Scacco, Vessella. All. Romagnini (Urbano assente per squalifica)

MONTEGIORGIO 2: Gagliardini, Diouane, Montanaro, Misin, Puca, De Meio (dal 15’ pt Perini), Perpepaj, Ruci (40’ st Omiccioli), Mandolesi (23’ st Nardella), Albanesi (44’ st Spagna), Santoro. A disposizione: Forconesi, Milozzi, Ballarini, Rigen, Amici. All. Mengo

ARBITRO: Luca Vittoria di Taranto, assistenti Antonio Giangregorio di Padova e Antonio De Palma di Molfetta

RETI: 5’ st El Ouazni, 12’ st e 26′ st Perpepaj

NOTE: Ammoniti Ricamato e Puca, recupero 2′ + 4′

LA CRONACA

Nel primo tempo da segnalare l’infortunio accorso al centrale difensivo De Meio, sostituito da Perini all’altezza del minuto 15. Dopo solo quattro giri di lancette occasione rossoblù con Ruci, a ricevere dal limite per cercare poi il tiro a giro, con bersaglio sfiorato di poco. Il Matese replica subito con Tribelli, con una sventola da fuori deviata dal volo di Gagliardini. Padroni di casa ancora vivi alla mezz’ora, con l’invito radente di Setola al centro per Fabiano, che calcia debolmente. Poi si ripete il duello Tribelli-Gagliardini, con l’estremo fermano ad avere ancora la meglio.

In avvio di secondo tempo la rottura degli argini. Nuovo cross matese, con Andreassi a disegnare all’indirizzo di El Ouazni, di testa a mettere il cuoio nel sacco. La festa casertana dura oggettivamente poco, grazie alla sfera pennellata dalla fascia verso il centro da parte di Mandolesi, alla volta di Perpepaj, impeccabile nello spedire in rete in bello stile con una semi rovesciata. Il pareggio rivitalizza la compagine casalinga, con Iannetta a tentare la stoccata, seppur a terminare lontana dal bersaglio. Ma al 71′, la chiusura dei conti con la doppietta personale e di squadra firmata da Perpepaj, stavolta servito da Albanesi, a depositare pertanto in rete la palla dell’impresa corsara, culminata nell‘1-2 del triplice fischio.

 

Articolo correlato: 

Serie D, Eccellenza e Promozione: l’analisi della giornata calcistica dei club del Fermano


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti