facebook twitter rss

“Frichigno!”, ecco la rassegna Sotto_passaggi. Baldassarri: “Quattro date per valorizzare le produzioni indipendenti”

PORTO SAN GIORGIO - Quest’anno, quattro sono gli appuntamenti selezionati dal direttore artistico Stefano Tosoni: si comincia con “Frichigno!” della Piccola compagnia Impertinente di Foggia, un testo sorprendente che, parlando di Foggia
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì prossimo, alle ore 21,15, lo spettacolo “Frichigno!” inaugura al teatro comunale la quarta edizione della rassegna “Sotto_passaggi”, organizzata da Proscenio in collaborazione con il Comune di Porto San Giorgio ed Amat.

“Sotto_passaggi è un contenitore di proposte interessanti ed innovative incentrate su forme di teatro contemporaneo – lo presenta l’assessore alla Cultura Elisabetta Baldassarri – . E’ una rassegna collaudata, parte integrante della stagione teatrale. Il suo obiettivo è quello di portare alla luce e valorizzare quel sottobosco di produzioni indipendenti che, a margine dei cartelloni ufficiali, producono un teatro di grande qualità e professionalità, che spesso fatica a trovare i riconoscimenti e gli spazi che merita”.

Una rassegna che costituisce quasi un unicum nel nostro territorio, una proposta culturale giovane e stimolante che da anni lega eccellenze locali ad artisti nazionali. Quest’anno, quattro sono gli appuntamenti selezionati dal direttore artistico Stefano Tosoni: si comincia con “Frichigno!” della Piccola compagnia Impertinente di Foggia, un testo sorprendente che, parlando di Foggia, ci narra le peripezie di un’intera generazione, chiamata generazione X, delle sue paure e delle sue sfide, passando attraverso due leggende degli anni ’90 come Zdeněk Zeman e Kurt Cobain, per arrivare a raccontarci le storie della mafia foggiana, che da decenni “detta legge in città, al di fuori della legge”.

Si prosegue poi il 22 gennaio con Zero di Nata Teatro, compagnia toscana che porta in scena un riadattamento teatrale del testo “Io sono Zero” di Luigi Ballerini, “Premio Bancarellino 2016”. Il 27 febbraio sarà la volta di Proscenio Teatro, con “Adriano Pulce”, una nuova produzione basata sul testo inedito di Lorenzo Marziali e che vedrà impegnati gli attori della compagnia.

Chiude la rassegna “Mamy Blues” di Luna Romani il 19 marzo, spettacolo selezionato al Roma Fringe Festival: storia di una donna che racconta e rivive i pezzi della sue esistenza pre e post maternità mettendo al centro della scena i suoi segreti più intimi, l’illecito e l’inconfessabile di una madre. Il prezzo per ogni spettacolo è di 10 euro (8 ridotto). In caso di abbonamento, si pagheranno solo tre spettacoli su quattro. Per info e prenotazioni 3924450125.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti