facebook twitter rss

Il piano del porto torna in commissione. Senzacqua (Lega): “Accolta la mia richiesta”

PORTO SAN GIORGIO - Il piano del porto approderà nuovamente in commissione consiliare per essere illustrato alle categorie ittiche. La richiesta del capogruppo della Lega, Fabio Senzacqua, è stata accolta dalla presidente Catia Ciabattoni (Pd).
Print Friendly, PDF & Email

L’ingresso del porto turistico

di Sandro Renzi

Ci sarà una seconda commissione consiliare sul piano del porto. Si svolgerà sabato prossimo, prima dell’atteso Consiglio comunale del 14 dicembre, e sarà aperta alle categorie produttive che operano all’interno dell’approdo. La richiesta del capogruppo della Lega, Fabio Senzacqua, è stata accolta ieri dalla presidente della Commissione, Catia Ciabattoni (Pd). “Dopo la bagarre in commissione -racconta Senzacqua ricostruendo le ultime ore- ho espressamente rivolto alla presidente la richiesta di convocare un’altra seduta allargata alla marineria ed alle cooperative. Il capogruppo di FdI, Andrea Agostini, si è accodato alla mia richiesta ed ora potremo illustrare il piano anche agli operatori ittici. In fondo la stessa cosa è stata fatto per parlare di terza corsia dell’A14 invitando diverse associazioni. Quando si affrontano temi così importanti per lo sviluppo infrastrutturale della città e del territorio la discussione deve essere quanto più aperta possibile”.

Quello che l’opposizione non è riuscita ad ottenere è lo slittamento della civica assise che il presidente Giuseppe Catalini ha voluto confermare per martedì. “Non entro nel merito del piano -prosegue Senzacqua- ma non posso non contestare il fatto che l’Amministrazione abbia avuto a disposizione 10 anni per completare l’iter e si sia ridotta a farlo pochi mesi prima delle elezioni. Ho l’impressione che abbiano dato una “accelerazione elettorale”. Mi auguro che ci sia qualcuno disposto ancora ad investire visto che la concessione demaniale scadrà tra 10 anni e che il piano non finisca per essere carta straccia. Insomma si è arrivati toppo tardi”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti