facebook twitter rss

La via delle Cascate perdute si illumina per il Natale

SARNANO - Dal 12 dicembre al 9 gennaio, dal crepuscolo fino alle 22, le tre cascatelle si accenderanno per dare vita a un’atmosfera magica, in ognuna sarà anche installato un presepe
Print Friendly, PDF & Email

 

La via delle Cascate perdute a Sarnano

La via delle Cascate perdute di Sarnano si illumina a festa. Tutti i giorni, da domenica 12 dicembre a domenica 9 gennaio, dal crepuscolo fino alle 22, le cascatelle in località Romani, la cascata dell’antico molino nella zona del Piano e la cascata “de lu Vagnatò” in località Morelli si accendono per dare vita a un’atmosfera davvero magica.

WhatsApp-Image-2021-12-03-at-22.52.49-325x150

Alberelli colorati, lavorati all’uncinetto

In ognuna delle tre cascate saranno installati dei presepi, due realizzati dai ragazzi dell’Ipsia “Renzo Frau” di Sarnano e della sede distaccata di San Ginesio e uno allestito dal comune. Saranno illuminate soltanto le tre cascate, non i sentieri per raggiungerle: «per percorrere l’itinerario – precisa l’amministrazione comunale – è fondamentale portare con sé una torcia. Inoltre, è obbligatorio calzare scarpe da trekking per affrontare in sicurezza i tratti scivolosi ed è consigliato indossare abiti pesanti e giacche impermeabili. L’itinerario non è accessibile con i passeggini e, in generale, si raccomanda di percorrerlo con la massima cautela.

WhatsApp-Image-2021-12-03-at-22.52.49-1-300x400L’illuminazione della Via delle Cascate Perdute è curata dal comune di Sarnano, che propone diverse attrazioni per animare le festività natalizie nel rispetto delle norme anticovid. «Quest’anno, oltre al tradizionale abete e alle luminarie per le vie del paese – spiega il sindaco Luca Piergentiliabbiamo installato 400 alberelli colorati realizzati all’uncinetto da un gruppo di volontari e abbiamo creato due nuovi allestimenti luminosi all’interno dei giardini di piazza della Libertà e in piazza Alta. Entrambi questi allestimenti sono stati realizzati in modo da creare vere e proprie cornici di luci che incoraggino i visitatori a scattare foto e a condividerle sui social network. Già da qualche giorno abbiamo iniziato a raccogliere le foto scattate da turisti e cittadini tra le storie del profilo Instagram di “Sarnano Turismo”. L’idea è quella di offrire la possibilità di fare attività outdoor a tema natalizio, evitando assembramenti al chiuso – continua il sindaco -. Oltre al trekking in notturna lungo la via delle Cascate perdute, sarà possibile partecipare a escursioni e ciaspolate in montagna organizzate da alcune associazioni locali e pubblicizzate sul nostro portale www.sarnanoturismo.it. Naturalmente, ci auguriamo anche che le condizioni meteo permettano presto l’apertura degli impianti sciistici di Sassotetto e Santa Maria Maddalena».

Il programma natalizio sarnanese non finisce qui. Grazie alla collaborazione con l’associazione turistica Pro-Sarnano è stata di nuovo allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio al parco del Serafino, che resterà aperta tutti i giorni fino al 9 gennaio e ospiterà diversi momenti di animazione per bambini e adulti. Infine, come ogni Natale, non poteva mancare la musica: il 30 dicembre l’Aps circolo di piazza Alta organizza il concerto gospel del coro Equi-Voci di Urbisaglia, mentre il primo gennaio ci sarà il tradizionale concerto di capodanno proposto dall’associazione musicale Monti Azzurri. Entrambi gli appuntamenti si terranno all’interno della chiesa di Santa Maria di piazza Alta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti