facebook twitter rss

La neve imbianca l’entroterra: freddo e disagi tra panorami mozzafiato (Foto e video)

MONTAGNA - Il pericolo maggiore è rappresentato dal ghiaccio e da rami e alberi che si spezzano invadendo le carreggiate. Alle porte di Comunanza, un camion è andato fuori strada e, per il recupero, è stato necessario trainarlo con lo spazzaneve. A Casa Tasso di Amandola è caduta un grossa quercia. Anas e Vigili del fuoco al lavoro
Print Friendly, PDF & Email

 

di Maria Nerina Galiè

La neve ed il suo doppio volto: si rinnova lo spettacolo dei fiocchi che da stanotte, 11 dicembre, cadono copiosi sulle zone collinari e montane del Fermano e del Piceno.

Panorami mozzafiato, di tetti e alberi coperti da una soffice coltre, perfettamente in linea con l’atmosfera prenatalizia. Basti vedere le foto, scattate proprio questa mattina, di Montemonaco, Comunanza e Montefalcone Appennino.

Ma purtroppo non è questa l’unica conseguenza del maltempo, preannunciato dall’allerta meteo “arancione” della Protezione Civile regionale anche nella media collina.

La neve, dalla tarda serata di ieri, ricopre le strade e pure il ghiaccio, che nel frattempo si è creato al di sotto, rappresentando un vero pericolo per gli automobilisti meno esperti. Appesantisce i rami, spezzandoli o abbassandoli, e che finiscono per invadere le carreggiate.

Gli spazzaneve la attraversano costantemente, spargendo il sale al fine di contrastare le gelate.

E’ piuttosto critica la situazione sulla Statale 78, che attraversa le aree montane delle due province confinanti, da Ponte Marese (Roccafluvione, in territorio piceno) al “Valico di Rustici” (Amandola, nel Fermano), dove i sorveglianti dell’Anas esercitano un continuo controllo. Nel punto più alto, anche un mezzo pesante dei Vigili del fuoco ha avuto difficoltà nella risalita, tali erano le condizioni del manto stradale. 

Poco prima di Comunanza, all’altezza di Ponte Aso, percorrendo l’arteria da Ascoli, un auto ed un camion che trasportava fiori sono finiti fuori strada. Nessuno dei conducenti è rimasto ferito, il traffico però ha subito rallentamenti nelle fasi di soccorso e di messa in sicurezza dei mezzi. Per tirare fuori il camion dal canale di scolo in cui si era incuneato, è stato necessario legarlo con una fune e farlo trainare dallo spazzaneve. Il tutto a ridosso di una curva. A segnalare il pericolo agli automobilisti che sopraggiungevano, i Carabinieri Forestali di Comunanza.

A Casa Tasso di Amandola un grossa quercia si è abbattuta sulla strada: è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco.

(In aggiornamento)

FOTOGALLERY

Montefalcone Appennino

Montefalcone Appennino

Montefalcone Appennino

Montefalcone Appennino

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti