facebook twitter rss

A marzo 2022 Tipicità Festival: eccellenze nel nuovo mondo

FERMO - Il sindaco Calcinaro: "L’appuntamento con Tipicità è quello con la promozione del territorio e dei nostri territori, che si sviluppa in un percorso attento a molti aspetti. Un evento declinato a livello regionale che porta appunto Fermo e le Marche non solo all’interno dei confini nazionali ma anche in quelli esteri, grazie anche alle relazioni culturali con altri Paesi instaurate in questi anni dal Festival"
Print Friendly, PDF & Email

Dal 10 al 14 marzo 2022, a Fermo nelle Marche, debutta la nuova veste di Tipicità Festival. Tutto da scoprire il nuovo approccio! Un vero e proprio ecosistema del bello e del buono, nel quale confluiscono produttori, giornalisti e blogger, influencer, buyer e visitatori. Presenze fisiche ed interazioni digitali alimentano in massima sicurezza una community che si confronta, fa business, offre esperienze e non termina la sua esperienza nei giorni del Festival, ma rimane connessa attraverso la “Tipicità Endless Experience”.

“L’appuntamento con Tipicità – ha dichiarato il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro – è quello con la promozione del territorio e dei nostri territori, che si sviluppa in un percorso attento a molti aspetti. Un evento declinato a livello regionale che porta appunto Fermo e le Marche non solo all’interno dei confini nazionali ma anche in quelli esteri, grazie anche alle relazioni culturali con altri Paesi instaurate in questi anni dal Festival, divenendo sempre un efficace punto di incontro, capace di presentare il saper fare ed il buono dei nostri territori, ricchi di storia, tradizioni, cultura e bellezza”.

Tema portante: valorizzare il locale parlando al globale, far conoscere al mondo le innumerevoli eccellenze marchigiane ed italiane. Al centro dello zoom il cibo e le specialità gastronomiche, insieme ad attrattive territoriali e icone del fashion.

“Premiata nel 2020 con il Food and Travel Award come miglior evento-iniziativa realizzata in Italia – ha detto il direttore di Tipicità, Angelo Serri – a trent’anni dall’esordio la manifestazione si presenta con una nuova formula, un’ulteriore evoluzione che cavalca i cambiamenti epocali del periodo pandemico. Contenuti e personaggi, itinerari e mete, cibo e making saranno fruibili nell’ambito di giornate professionali altamente specializzate, con un weekend destinato a curiosi e golosi, gourmet, food trotter ed italian enthusiast!”.

Sbirciando nel padiglione emergono i primi lineamenti della nuova Tipicità: aree vive e pulsanti rivolte a biodiversità e biologico, cucina e lievitati d’autore, vini autoctoni, specialità rare di territori vicini e lontani, proposte immersive nei luoghi e manifattura d’alta gamma.

L’organizzazione di Tipicità è al lavoro insieme a tanti partner per forgiare nuove modalità di promozione del #vivereallitaliana, come quelle che negli anni hanno visto sfilare il meglio delle Marche e dell’Italian Style da New York a Dubai, passando per Mosca e Montreal.

Organizzata dal Comune di Fermo insieme ad un nutrito pool di Atenei, aziende ed entità territoriali, Tipicità Festival prevede anche la partecipazione di realtà ospiti di altre regioni italiane e dall’estero. Info: www.tipicita.it. Tel.: 0734.277893, mail segreteria@tipicita.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti