facebook twitter rss

Vaccini, tamponi e giù l’iva sui prodotti per l’igiene femminile: i servizi della farmacia comunale di Fermo con Andrea De Santis (Videointervista)

FERMO - Tutte le iniziative adottate dalla farmacia comunale di Fermo, illustrate dal suo amministratore Andrea De Santis. Dai vaccini ai tamponi passando per l'abbattimento dell'iva sui prodotti per l'igiene femminile: "Un servizio di civiltà"
Print Friendly, PDF & Email
L'intervista ad Andrea De Santis, amministratore della Farmacia comunale di Fermo

di Alessandro Luzi

Questa mattina Andrea De Santis, amministratore della Farmacia Comunale di Fermo, è intervenuto ai microfoni di Radio FM1 in ‘Jess in the Music Land’, intervistato da Jessica Tidei. De Santis ha illustrato le importanti iniziative adottate dalla Farmacia Comunale per gestire la situazione di emergenza legata al Covid-19: “Da quest’estate sono partite le vaccinazioni, quindi ci siamo subito attivati per gestire il flusso degli utenti e abbiamo avviato dei con corsi di formazione per i tre farmacisti attualmente in servizio. Le vaccinazioni vengono fatte su appuntamenti – spiega – ma per non ingolfare determinate fasce orarie, abbiamo scelto di somministrarle verso l’ora di pranzo, ovvero quando la vendita dei farmaci viene sospesa. Inoltre ci siamo adoperati per aumentare i luoghi disponibili in modo da diminuire le file all’esterno ed evitare il malcontento generale”.

Come testimonia De Santis, le scelte hanno prodotto risultati soddisfacenti: “Al 30 novembre abbiamo superato le 2000 vaccinazioni, risultato inaspettato. Attualmente, con il verificarsi dell’aumento dei contagi, la situazione è un po’ più caotica ma riusciamo comunque a coprire tutti i servizi in modo congruo”. Inoltre si aggiunge la somministrazione dei vaccini antinfluenzali: “è un accordo stipulato con la Regione Marche e siamo soddisfatti di poter fornire al pubblico anche i vaccini antinfluenzali. Anche questi vengono somministrati nella fascia oraria del pranzo per non intasare la vendita dei farmaci”.
Vi è poi la questione legata al servizio tamponi: “Per quanto riguarda i tamponi, invece, cerchiamo di garantire un servizio senza prenotazione sette giorni su sette. Questo avviene anche la domenica, infatti dalle 8,30 fino alle 10,30 circa è il momento destinato esclusivamente all’effettuazione dei tamponi”. È importante sottolineare che per eseguire il tampone non occorre prenotare, questo sicuramente rende più agevole le procedure. “Ci sono delle agevolazioni destinate al personale docente e al personale Ata – ricorda – infatti, in accordo con il Comune di Fermo, abbiamo stipulato una convenzione con le scuole per diminuire il prezzo dei tamponi”.
Ma le iniziative della Farmacia Comunale non si esauriscono qui: “A proposito di diminuzione dei costi, abbiamo anche ridotto il prezzo dei prodotti igienici destinati al pubblico femminile. È un atto di civiltà. Infatti abbiamo abbattuto l’Iva del 22%, applicata ai beni di lusso. Questi non sono beni di lusso ma di prima necessità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti