facebook twitter rss

Screening anti Covid al rientro dalle festività, il Comune si prepara

PORTO SAN GIORGIO - Per una piena ripresa in sicurezza delle attività e scolastiche, al termine del periodo natalizio la giunta Loira investirà 25 mila euro, già stanziati, in test rapidi
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Il sindaco Nicola Loira

Uno screening anti Covid dopo le festività per una ripresa delle attività scolastiche e lavorative in sicurezza. La Giunta Loira ha deliberato l’indirizzo e l’impegno economico per permettere alla popolazione di sottoporti gratuitamente a tamponi nei primi giorni del 2022.

L’organo esecutivo del Comune ha destinato per questa attività, concordata con l’Asur, la somma di 25.000 euro per l’acquisto di test antigenici rapidi da destinare prioritariamente alla popolazione scolastica (studenti, insegnanti e personale Ata degli istituti cittadini oltre che studenti residenti a Porto San Giorgio che frequentano istituti al di fuori del territorio comunale).

Una parte della risorsa (15.000 euro) sarà utilizzata per lo screening periodico della popolazione su base volontaria. Nell’atto di indirizzo la Giunta prevede di agevolare la somministrazione anche attraverso una postazione mobile da dislocale nel territorio comunale. Attualmente sono in corso le procedure per l’affidamento del servizio. Nei prossimi giorni saranno rese note le modalità, i giorni e gli orari in cui la popolazione potrà sottoporsi a test rapidi. “L’attività di screening periodico, affiancandosi e potenziando i controlli obbligatori, garantisce una ulteriore sicurezza per la comunità – aggiunge il sindaco Nicola Loira –  Questa iniziativa riserva una parte dell’indirizzo anche per garantire la continuità delle attività scolastiche in presenza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti