facebook twitter rss

Blitz in autostrada, la Squadra Mobile fa irruzione nell’area di servizio e blocca un uomo

GLI AGENTI della Polizia di Stato di Fermo hanno seguito l'uomo fino a quando si è fermato nell'area di sosta Piceno e lì sono entrati in azione. I poliziotti sono entrati in blocco nel bar e lo hanno bloccato
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Lo hanno sicuramente seguito, molto probabilmente erano già sulle sue tracce da tempo. E ieri mattina, quando si è fermato nell’area di servizio, sono entrati in azione. Stiamo parlando degli agenti della Squadra mobile della Questura di Fermo che ieri mattina, intorno alle 8,30 hanno fatto irruzione nell’area di servizio Piceno, in autostrada, territorio di Campofilone. 

Nel mirino dei poliziotti un uomo che ieri mattina ha imboccato l’autostrada senza rendersi conto che a seguirlo, a debita distanza, c’erano gli agenti della Mobile fermana. Così, l’uomo, ignaro della presenza praticamente impercettibile dei poliziotti ovviamente in borghese, una volta arrivato all’altezza dell’area di servizio Piceno, si è fermato ed è entrato nel bar dell’area di sosta autostradale. E quello stop è stato il momento migliore per gli agenti della Mobile per passare dal pedinamento all’azione.

I poliziotti del reparto di intelligence della Polizia di Stato fermana, guidato da Maria Raffaella Abbate, sono così entrati nel pubblico esercizio autostradale e, dinanzi agli sguardi sorpresi di alcuni clienti e del personale, non hanno lasciato scampo al loro obiettivo su cui, si diceva, avevano messo gli occhi da tempo.

Un’operazione organizzata con cura certosina, professionalità e meticolosità dagli agenti della Mobile fermana che ancora una volta centrano l’obiettivo nel loro quotidiano lavoro di investigazione e operatività a garanzia del rispetto della legge e a tutela dei cittadini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti