facebook twitter rss

Pd, Dorotea Vitali è la nuova segretaria provinciale dei Giovani Democratici: “Sarò aperta al dialogo produttivo”

FERMO - Cambio della guardia alla guida della segreteria della federazione fermana dei giovani dem. La 22enne di Fermo subentra all'elpidiense Luca Piermartiri, fresco di nomina come nuovo segretario provinciale del Partito Democratico: "Dorotea è ragazza in gamba ed oltre questo nuovo ruolo, farà parte anche della segreteria provinciale che annuncerò dopo le vacanze di Natale"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

Da oggi, dopo un periodo di commissariamento, la Federazione dei Giovani Democratici ha una nuova segretaria provinciale. Si tratta di Dorotea Vitali, 22 anni, originaria di Fermo e laureata in Scienze Politiche presso la Luiss “Guido Carli” di Roma.

“Ringrazio la federazione per la fiducia riposta nei miei confronti – ha esordito -. Metterò tutta me stessa per fare sì che la giovanile torni ad essere una realtà forte e rappresentativa di una generazione in difficoltà. Nei prossimi anni vorrò instaurare un dialogo produttivo con i giovani e concentrarmi su tematiche che mi stanno a cuore – ha proseguito la neo segretaria illustrando i punti programmatici del nuovo mandato -. In primis l’alternanza scuola-lavoro, in quanto molto spesso si ricevono feedback negativi sia dai ragazzi del liceo sia da quelli degli istituti tecnici, quindi vorrei accogliere le loro istanze e far sì che questa esperienza non rimanga fine a sé stessa ma possa dare dei riscontri positivi in ambito lavorativo al termine del percorso scolastico. In secondo luogo mi dedicherò alle politiche ambientali: a Fermo ci concentreremo sulla sostenibilità alimentare. Infine mi spenderò sul tema delle pari opportunità: ddl Zan, tampon tax ed il diritto di voto per gli studenti o i lavoratori che si trovano fuori sede. Ringrazio il mio predecessore Luca Piermartiri per aver portato un’ondata di progressismo a Fermo e nei circoli neonati: cercherò di tracciare una linea all’insegna della continuità rispetto alla sua gestione”.

“Per me si chiude un ciclo e se ne apre un altro – è intervenuto a tal proposito Luca Piermartiri, fresco nuovo segretario provinciale del Partito Democratico -. Sono partito come segretario dei Giovani Democratici a Porto Sant’Elpidio, arrivando a ricoprire i ruoli di consigliere comunale ed assessore. Ora in qualità di segretario provinciale mi mostrerò sensibile alle tematiche vicine ai giovani dem perché, io più di chiunque altro, sono consapevole del fatto che per il partito la giovanile è di vitale importanza, perché raccoglie una fetta d’eta alla quale si fa enorme difficoltà ad arrivare ed è giusto che da qui in avanti la giovanile stessa sia coinvolta maggiormente nelle decisioni partitiche. Ringrazio questi ragazzi perché sono riusciti a far rifiorire la federazione fermana: per me è stato l’ultimo atto nei panni di gm, ora è giusto che camminino con le loro gambe. Dorotea è ragazza in gamba e sono contento che sarà lei ad assumere il ruolo di segretaria. Dopo le vacanze di Natale annuncerò la segreteria provinciale del Pd e già da ora posso comunicare che lei farà parte anche di quella”.

A dare il personale “in bocca al lupo” alla Vitali, anche il segretario regionale dei Giovani Democratici, Andrea Orazi: “Penso che questo percorso sia impegnativo ma dà molte soddisfazioni. Auguro a Dorotea di calpestare le stesse orme di Piermartiri: con il suo lavoro di girare, conoscere e coinvolgere i territori la federazione è ripartita ed è arrivata a prendersi un posto da protagonista all’interno della regione Marche. Si è riusciti a riaprire diversi circoli e ad affrontare una campagna elettorale molto difficile a Montegranaro con l’elezione di nuovi consiglieri comunali, ma c’è ancora tanto da fare e molteplici temi da affrontare, come l’ambiente, il lavoro minorile, la precarietà giovanile e la sicurezza sul lavoro. Il Pd deve rilanciarsi sul territorio, solo così i risultati arriveranno come per la giovanile anche per il partito”.

Parole di sostegno unanime nei confronti di Dorotea Vitali anche dai vari circoli. Da quello di Montegranaro, Riccardo Strappa (in sostituzione di Chiara Croce) si è detto pronto a lottare per nuove battaglie come la “depenalizzazione della cannabis e l’eutanasia”. Da quello di Porto Sant’Elpidio, Fabio Rossano ha tracciato un excursus: “Di solito da Porto Sant’Elpidio è sempre stato espresso il segretario provinciale o la carica di vice. Era il momento di cambiare questa sorta di tradizione e dar spazio a tutti i territori, pertanto in questa fase si è cercato di dar peso e meritocrazia a coloro che hanno lavorato nel migliore dei modi e Dorotea ha mostrato una sensibilità tale da poter ricoprire il ruolo di coordinamento dei vari circoli”. Infine, dal circolo di Fermo, Mattia Santarelli si è detto “sicuro delle qualità possedute da Dorotea per ciò che ha dimostrato da quando insieme a me circa un anno fa abbiamo fondato il circolo di Fermo. È la persona con la quale ho iniziato il mio percorso all’interno della giovanile ed insieme abbiamo affrontato diverse battaglie: la campagna ‘Libera di abortire’ e la manifestazione sul diritto all’aborto, la campagna per l’eutanasia legale, il discorso sulla riforma dello stage e dell’apprendistato ed in ultimo il tampon tax tour di questa estate per parlare dell’abolizione dell’iva sui prodotti igienico sanitari femminili, dove alla fine abbiamo visto la riduzione al 10% prevista dalla legge di bilancio”.

A chiosare sono arrivati anche gli auguri del segretario partito democratico della città di Fermo, Alessandro Iagatti, e del Senatore Francesco Verducci. Il primo si è detto “soddisfatto della candidatura della Vitali, in quanto a Fermo ha messo in campo una fucina di idee e di iniziative, pertanto spero che continuerà su questa strada anche a livello provinciale. Il partito ha bisogno di rinnovamento, ringiovanimento e di nuove energie e sono certo che Dorotea lavorerà bene”. Per il secondo la neo segretaria “insieme agli altri ragazzi, con i quali è nato qualcosa che va oltre l’attivismo politico, trasporterà la federazione all’interno delle strutture partitiche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti