facebook twitter rss

Paolo Tossici, 50 anni e non sentirli

CALCIO - Nel giorno del compleanno, la Polisportiva Piandicontro Cpp Amandola celebra il proprio giocatore, vice allenatore e compagno di squadra del proprio figlio. "Un veterano che ha sposato a tutti gli effetti il progetto della ", si legge nella nota rilasciata dalla società calcistica sibillina
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Tossici

AMANDOLA – Paolo Tossici: 50 anni e non sentirli. Giocatore, vice allenatore e compagno di squadra del proprio figlio.

“Si potrebbe riassumere così l’attualità del veterano amaranto Paolo Tossici, che ha sposato a tutti gli effetti il progetto della Polisportiva Piandicontro Cpp Amandola“, si legge in una nota rilasciata dalla società calcistica sibillina esattamente nel giorno del compleanno dell’interessato.

“Esempio da seguire per i più giovani, rappresenta una valida spalla per la dirigenza dentro e fuori dal campo di gioco – prosegue il testo della missiva -. Dopo una vita intera dedicata allo sport più bello del mondo, Paolo ora cerca di tramandare alle nuove generazioni lo spirito di sacrificio e i sani valori del calcio. Tossici, che quest’anno ha la fortuna e l’onore di scendere in campo fianco a fianco al proprio discendente Tommaso, è per tutti noi un modello da imitare per impegno, dedizione e senso del dovere”.

Nonostante il fisico di un ragazzino con l’esperienza di un senatore, va apprezzata l’umiltà con cui affronta ogni situazione. La società amandolese e i compagni si congratulano con lui per aver brillantemente raggiunto il traguardo dei 50 anni, augurandogli un buon compleanno e una vita ricca di soddisfazioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti