facebook twitter rss

La giunta Ubaldi tra la rafforzata attenzione alla situazione Covid e le nuove delibere adottate

MONTEGRANARO - Il primo cittadino veregrense: "Massima attenzione all'emergenza pandemica, con turni potenziati in merito ai controlli di polizia: circolano voci su presunti soggetti positivi che non rispettano la dovuta quarantena. Il consiglio dell'amministrazione è quello di usare la massima prudenza, con mascherine sempre indossate in pubblico ed il ricorso al vaccino"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Montegranaro, Endrio Ubaldi, durante il video in questione

“In città ci sono 176 casi nuovi Covid, con una classe scolastica ad aggiungersi a quelle già in quarantena”.

E’ quanto illustrato dal sindaco Endrio Ubaldi, con un video reso pubblico presso i canali social istituzionali del Comune di Montegranaro all’indomani dell’ultima seduta di giunta pre-nataliza, caratterizzata da un forte impegno anti virale messo in campo anche da parte dell’amministrazione comunale.

“L’auspicio in ambito scolastico è quello di posticipare il rientro in classe dopo le festività natalizie, considerando che il picco dei contagi, dai dati nazionali, pare sia collocato nel prossimo 20 gennaio – ha proseguito -. Circolano inoltre voci sul fatto che ci siano soggetti contagiati che non osservano la quarantena dovuta: non so se siano notizie certe, ma avviso la cittadinanza che vigileremo in maniera serrata, con gli agenti della Polizia Locale ed i Carabinieri notiziati sull’accaduto, pronti dunque a tenere sotto stretto controllo l’eventuale fenomeno cittadino con turni di controllo raddoppiati”.

Nella secondo parte del video, ecco invece “illustrate quattro delibere importanti, a partire dal rinnovo della concessione del servizio di accertamento e riscossione dei tributi comunali, confermata nella ditta San Marco – ha proseguito il primo cittadino allargando sull’operato politico ordinario -. E’ stato inoltre erogato un contributo di 4.000 euro a favore della casa di riposo, una somma straordinaria messa sul piatto per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale. Approvato anche l’atto di indirizzo per il conferimento dell’incarico verso i controlli sismici di livello 3, con una somma da utilizzare nel merito pari a 21.500 euro, fondi giunti dalla Regione Marche che saranno subito veicolati per tale delicata attività, a partire dall’individuazione dei criteri per assegnarne l’incarico. Infine, ecco l’atto di indirizzo per la gestione dei servizi cimiteriali, con l’annullamento della gara in corso per un lavoro che verrà diviso in due parti, con la gestione del servizio tumulazioni ed estumulazioni da un lato e la trattazione del verde interno dall’altra”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti