facebook twitter rss

Il Quarto polo si presenta alla città. Fermani: “Programma pronto e curriculum per governare”

PORTO SAN GIORGIO - Il Quarto polo si presenta. Bozza di programma pronta, campagna di ascolto partita quattro mesi fa, incontri con liste civiche già avviati. "Progettiamo una città nuova" dice il suo portavoce Giancarlo Fermani. Campagna elettorale che entra nel vivo.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

“Un gruppo di persone di età  e esperienze diverse si è ritrovato sulla necessità di elaborare un
programma politico amministrativo innovativo per lo sviluppo della città in un’ottica allargata al
territorio e in rapporto ai profondi mutamenti sociali in cui l’idea di cittadinanza non ridotta a
puro atto formale svolge un ruolo fondamentale”. Inizia così il comunicato stampa del Quarto polo guidato da Giancarlo Fermani. “Il “quinquennio” di attività amministrativa richiede capacità di ideare, progettare una “Città Nuova” con più servizi e opere, in linea con i macro obiettivi di Europa 21/27, Pnrr e Por 21/27”. La campagna di ascolto è partita da oltre quattro mesi, ha visto protagonisti i cittadini sotto varie forme: ex amministratori, esperti, gruppi ricreativi e associativi, società sportive, centri sociali “che hanno fornito elementi utili per un progetto pieno di proposte” fa sapere il portavoce Giancarlo Fermani, ex vicesindaco della giunta Amici.

Anche la bozza di programma è  pronta per essere oggetto di confronto in
città “e aperta al contributo di tutti. La partecipazione democratica crea relazioni tra persone in una comunità di destino e favorisce l’adozione di nuovi modelli di sviluppo che vedono protagonisti i nostri cittadini, con capacità di produrre risorse da reinvestire nel sociale, nella cultura, nello sport” fanno sapere i componenti del Quarto polo. “Abbiamo incontrato e incontreremo liste civiche e partiti accomunati dalla nostra stessa passione per la città e con una visione nuova di intendere la gestione della “cosa pubblica” che non può prescindere dai curricula di chi avrà responsabilità di guida e di governo” chiosa Fermani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti