facebook twitter rss

E’ arrivata l’ora della pensione
per il dottor Postacchini,
direttore del 118

SANITA' - A riposo dal primo gennaio. Medici, infermieri, autisti e operatori radio della centrale, che risponde alle emergenze per il Piceno ed il Fermano, lo hanno salutato con una targa molto significativa dello spirito di gruppo che anima il servizio
Print Friendly, PDF & Email

Il giorno dei saluti al dottor Postacchini, alla centrale operativa del 118

 

Oggi, 31 dicembre, ultimo giorno di lavoro per il dottor Flavio Paride Postacchini, direttore della centrale operativa del 118 che risponde alle emergenze per il Piceno ed il Fermano.

E’ arrivata per lui l’ora della pensione, dal primo gennaio. In realtà rinviata, poiché il meritato riposo poteva iniziare lo scorso aprile, quando il primario della centrale ha compiuto 65 anni e maturato 40 anni di servizio. Invece ha scelto di rimanere in servizio, fino ad oggi.

I colleghi del 118 lo hanno salutato con una piccola festa, norme anti Covid permettendo, ed una targa che sintetizza più di tante parole il bel rapporto che si è creato nel tempo, in un gruppo sempre pronto ad intervenire, con professionalità e velocità, ogni volta che è a repentaglio la salute dei cittadini: «Al dottor Postacchini, in ricordo del viaggio fatto insieme, con affetto da medici, infermieri, autisti, operatori radio». 

m.n.g.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti