facebook twitter rss

Tragedia in casa: va in arresto cardiaco e muore, vano ogni tentativo di rianimazione

PORTO SANT'ELPIDIO - L'sos è scattato poco prima delle 18 di oggi per un uomo di circa 40 anni in arresto cardiaco in un appartamento. I militi della pubblica assistenza elpidiense hanno provato in ogni modo a salvargli la vita ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri e la Croce verde a Porto Sant’Elpidio (foto di repertorio)

di Giorgio Fedeli

Tragedia oggi pomeriggio, intorno alle 18 a Porto Sant’Elpidio dove un uomo di circa 40 anni ha perso la vita nella sua abitazione all’ingresso sud della città, dalle parti dello stadio comunale Ferranti. A lanciare l’allarme una donna che ha chiamato il 118 per l’uomo in arresto cardio-circolatorio.

Raccolta la richiesta di aiuto, sul posto si sono precipitati i sanitari della Croce verde di Porto Sant’Elpidio e l’automedica. Con loro anche i carabinieri. I sanitari, una volta raggiunta l’abitazione, hanno trovato l’uomo, in effetti, in arresto cardiaco. I militi della pubblica assistenza elpidiense hanno provato in ogni modo a rianimarlo ma purtroppo per l’uomo non c’era ormai più nulla da fare. Vano, infatti, ogni tentativo di salvargli la vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti