facebook twitter rss

Cammino sinodale: in diocesi si apre la fase di ascolto

A partire da oggi, e fino al 7 Marzo, le comunità parrocchiali e tutte le realtà ecclesiali inizieranno un percorso orientato ad ascoltare le persone nei loro ambiti di vita, nei luoghi del lavoro o del tempo libero
Print Friendly, PDF & Email

L’arcivescovo Rocco Pennacchio

Cammino sinodale, in diocesi parte oggi la fase di ascolto. Fino al 7 marzo, infatti, le comunità parrocchiali e tutte le realtà ecclesiali inizieranno un percorso orientato ad ascoltare le persone nei loro ambiti di vita, nei luoghi del lavoro o del tempo libero.
L’équipe diocesana per il percorso sinodale costituita dall’arcivescovo Rocco Pennacchio ha tentato una semplificazione riguardo il materiale pervenuto alle Diocesi da parte del Comitato costituito dalla Cei per accompagnare questo primo anno dedicato all’ascolto delle persone potrà vertere intorno alle seguenti tre domande: ‘Con chi hai camminato e con chi stai camminando insieme in questo tempo segnato dalla pandemia? Come desideri che la Chiesa ti sia vicina e possa camminare accanto a te? Ti senti coinvolto nella vita della comunità cristiana? Quali suggerimenti vorresti dare?’. E’ quanto fanno sapere i membri dell’equipe sinodale diocesana, don Giordano Trapasso, don Emilio Rocchi , Keti Stipa, Mauro Trapè, Eros Trobbiani, Paolo Iommi e Francesco Fioretti.
“Avremo tempo di vivere l’ascolto fino a domenica 7 marzo, dopo di ché ogni parrocchia, con il proprio Consiglio Pastorale o di comunità, elaborerà una breve sintesi di quanto ascoltato.
Informiamo che è attiva una casella di posta elettronica, camminosinodale@fermodiocesi.it, su cui ognuno, e ogni realtà, può condividere idee e le buone prassi di ascolto avviate, che saranno poi pubblicate all’interno della sezione dedicata al cammino sinodale che è già stata aperta sul sito diocesano. Grazie di cuore a tutti per il contributo che vorranno dare a questo percorso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti