facebook twitter rss

Sutor, tra assenze e positività verso Rieti per una sfida tutta in salita

SERIE B - Gialloblù di nuovo in campo domani, domenica 9 gennaio, in casa della Kienergia senza Murabito e con quattro casi Covid all’interno del gruppo squadra. Una sfida da missione impossibile presentata, alla vigilia, da coach Cagnazzo
Print Friendly, PDF & Email

Crespi al tiro nella sfida interna contro Senigallia, in copertina coach Damiano Cagnazzo

MONTEGRANARO – Si torna a giocare con la speranza di fare meglio rispetto al passato.

Domani, alle ore 18.00, la Sutor Basket Montegranaro sarà impegnata a Rieti contro la Kienergia in una sfida difficile resa ancora più difficoltosa dalla partenza di Murabito (finito a Pozzuoli) e con quattro casi di positività all’interno del gruppo squadra.

Una partita che già sarebbe stata dura per i ragazzi di coach Cagnazzo se fossero stati al completo, così com’è la situazione attuale diventa un incontro impossibile. La Federazione Italiana Pallacanestro però ha deciso che solo con sette contagiati, la gara si debba sospendere, la Sutor ne ha quattro quindi scenderà in campo.

Fatta tale premessa, bisogna rituffarsi in campionato, un torneo che vede la Sutor in difficoltà smaniosa, però prima possibile di lasciare una posizione scomoda in classifica. Arbitreranno Rosa Anna Nocera di Cosenza e Lanfranco Rubera di Bagheria (Palermo).

Coach Damiano Cagnazzo, come ci arriva la Sutor a questa partita?

“Come non volevamo arrivarci, perché avevamo programmato di sfruttare due settimane piene di lavoro nella pausa, e invece abbiamo dovuto sospendere gli allenamenti il 28 dicembre quando sono emersi nel gruppo alcuni positivi al Covid 19. Volevamo migliore la situazione fisica e anche quella tecnica, invece il nostro lavoro è stato interrotto e non è stato possibile proseguire gli allenamenti quotidiani. Però, bisogna giocare e noi andremo a Rieti cercando di fare il nostro meglio”.

Masciarelli in azione contro gli anconetani

A Rieti giocherete senza Murabito, un giocatore in meno nel giro delle rotazioni, come pensate di sostituirlo?

“Marco ha deciso di rescindere il contratto e di trovare una soluzione a lui più idonea. Quando succedono queste cose va trovata una soluzione in accordo con la società. Credo che tutti quelli che sono rimasti dovranno fare un passo in più per salvare questa stagione. Dal punto di vista regolamentare, possiamo inserire un giocatore senior, ma solo dopo il 24 gennaio. Stiamo lavorando tutti i giorni per trovare qualcuno di qualità che possa esserci utile, spero che nei prossimi giorni potremo dare qualche annuncio per quanto riguarda l’ingresso di giocatori under che sono in questo momento subito tesserabili”.

Con un roster risicato, come affronterete la gara con la Kienergia?

“Proveremo a metterli in difficoltà anche se ci troveremo di fronte una squadra molto forte e costruita per fare bene in questo torneo. Noi cercheremo di giocarci le nostre possibilità di vittoria e solo alla fine tireremo le somme. Se riusciremo ad allenarci bene, qualcosa proveremo a fare”.

Nota – La Kienergia Rieti comunica che in occasione della partita di campionato contro la Sutor Montegranaro in programma domani, 9 gennaio 2022 alle ore 18.00, il Prefetto di Rieti ha emesso un’ordinanza con la quale si vieta la vendita dei tagliandi per il match ai residenti nella Regione Marche. Per quanto sopra, al momento dell’acquisto dei biglietti verrà chiesto di esibire un valido documento di identità al fine di verificare l’apposita residenza.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti