facebook twitter rss

La Lega riparte dai territori, Marchetti: “Ora assemblee di sezione, entro febbraio una regionale”

POLITICA - Il 2022 per la Lega Marche inizia sul territorio. Entro la metà di febbraio dovranno concludersi le assemblee di tutte le sezioni, poi verrà indetta l’assemblea regionale
Print Friendly, PDF & Email

Riccardo Augusto Marchetti

“La Lega nasce tra la gente, è forza di territorio ed è proprio da qui che vogliamo ripartire in questo nuovo anno. Ho affidato a ciascun referente provinciale il compito di comunicare ai responsabili delle sezioni della loro provincia che entro il 10 febbraio prossimo dovranno indire un’assemblea coinvolgendo tutti i comuni compresi nella sezione”. E’ il punto del commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti.

“Gli incontri verranno svolti in videoconferenza e saranno aperti a tutti i militanti e ai sostenitori della Lega Marche di quel comprensorio – spiega Marchetti – si tratta di un momento di confronto propedeutico all’assemblea regionale che sarà indetta entro la fine di febbraio e alla quale prenderanno parte i parlamentari, gli assessori e i consiglieri regionali, i cinque referenti provinciali e i referenti di sezione, che saranno portavoce delle istanze rappresentate nel corso delle assemblee territoriali. Abbiamo bisogno di mantenere un rapporto costante con tutte le realtà marchigiane – prosegue Marchetti – perché è grazie all’ascolto dei territori che riusciremo a incidere sull’azione del governo regionale e a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi, sia a livello regionale che per nostro movimento. In questi mesi abbiamo lavorato con serietà e siamo stati determinanti in ogni contesto – conclude il Commissario della Lega Marche – ho pensato a questa iniziativa poiché consapevole che per crescere non possiamo perdere il contatto con i territori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti