facebook twitter rss

Il Covid non molla la presa, Energia 4.0-Castelfranco a rischio rinvio

SERIE B1 - Il match in programma nel weekend, valido come primo turno del girone di ritorno, potrebbe non disputarsi a causa delle positività riscontrate all'interno dei gruppi squadra delle contendenti. Se così fosse si tratterebbe della terza partita da recuperare per capitan Di Marino e compagne
Print Friendly, PDF & Email

Daniele Capriotti, coach e direttore tecnico delle sangiorgesi

PORTO SAN GIORGIO – L’emergenza sanitaria continua a farsi sentire, e anche la prossima partita di serie B1 di pallavolo femminile dell’Energia 4.0 De Mitri è messa seriamente in forse.

Nel primo turno del girone di ritorno le rossoblù dovrebbero ricevere al PalaSavelli la visita della formazione toscana del Castelfranco, ma entrambe le squadre hanno dei casi positivi nel gruppo squadra e nello staff tecnico e quindi il condizionale sullo svolgimento della gara è d’obbligo. Nella società di coach Capriotti, anche se il numero delle atlete indisponibili è limitato, si sta cercando di arginare l’emergenza, tornando ad allenarsi, sempre con le dovute precauzioni e nel massimo rispetto di ogni direttiva, sia federali che governative.

In particolare, sono queste ultime che hanno portato la società rossoblù a rimodulare la propria organizzazione, visto che al momento coloro che sono senza Green Pass rafforzato non possono avere accesso agli impianti sportivi, nemmeno per allenarsi. Una condizione che è stata affrontata con correttezza e serietà da tutto lo staff di Volley Angels Project, attento come sempre al rispetto delle norme e alla salute delle proprie atlete e dei propri collaboratori. Se la gara di sabato dovesse essere rinviata (i campionati regionali, quelli territoriali e quelli giovanili sono già stati sospesi fino al 23 gennaio), per la Energia 4.0 De Mitri, si tratterebbe della terza partita da recuperare e quindi nelle settimane che verranno per capitan Di Marino e compagne è facile prevedere un lungo tour de force tra gare di calendario e recuperi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti