facebook twitter rss

Pannitteri prolunga in gialloblù: alla Fermana sino al 2024

SERIE C - "Sono estremamente felice per il rinnovo e per la fiducia mostrata dalla società nei miei riguardi. Ho sempre cercato di dare il massimo e sono veramente contento di rimanere qui con lo scopo di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati", le parole nel merito del prezioso esterno offensivo classe 1999
Print Friendly, PDF & Email

Pannitteri abbracciato da Cognigni dopo una rete stagionale messa a segno al “Recchioni”. Sullo sfondo un altro compagno di reparto, Marchi

FERMO – Nuova operazione di mercato in casa gialloblù, così come reso noto dai canali ufficiali web canarini.

La società comunica infatti che è stato “raggiunto l’accordo per il prolungamento fino al 30 giugno 2024 per le prestazioni calcistiche di Orazio Pannitteri, giovane attaccante che si è messo particolarmente in evidenza in questa prima parte di stagione: 17 presenze, 4 gol, 2 assist e un rigore procurato nella sfida di Teramo“.

Questo quanto si legge nel dispaccio della Fermana, che trattiene così nella propria rosa un esterno offensivo rilevatosi del tutto prezioso nello scampolo 2021 di stagione. “Sono estremamente felice per il rinnovo e per la fiducia mostrata dalla società nei miei riguardi fin dal mese di agosto, e poi confermata con questa scelta – le parole del diretto interessato -. Ho sempre cercato di dare il massimo e sono veramente contento di rimanere qui fino al 2024, con lo scopo di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati dalla Fermana”.

“Il mio grazie va alla società che ha puntato su di me, allo staff tecnico e ai miei compagni di squadra ma soprattutto alla piazza di Fermo, che ha mostrato sempre grande stima nei miei riguardi. Mi piace sottolineare il grande apprezzamento da parte dello spogliatoio e dei miei compagni di squadra: mi chiamano Golden Boy, e questo mi fa sentire apprezzato sia per quello che faccio in campo che per come sono anche fuori. Insomma, l’ambiente mi vuole veramente bene e io cerco di ripagare la fiducia nei miei confronti”, le conclusioni di Pannitteri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti