facebook twitter rss

Scattano all’alba le perquisizioni, Carabinieri e cinofila della Finanza entrano nei palazzi

FERMO - I militari dell'Arma sono stati visti entrare in alcuni appartamenti. In strada controlli sulle vetture in transito. Con loro l'unità cinofila delle Fiamme gialle
Print Friendly, PDF & Email

Sono scattati questa mattina praticamente all’alba i controlli dei carabinieri della compagnia di Fermo, guidata dal tenente colonnello Nicola Gismondi, insieme a un’unità cinofila della guardia di finanza sulla costa fermana, nello specifico tra Lido Tre Archi e Casabianca.

I militari dell’Arma, con l’ausilio del fiuto del cane delle Fiamme gialle, hanno perlustrato, si diceva, diverse zone di Lido Tre Archi e di Casabianca di Fermo. In alcuni casi sono stati visti entrare in palazzi e appartamenti.

Un controllo a tutto campo ma, al contempo, non si può escludere, dato lo spiegamento di forze e l’ora in cui si sono mobilitate, che le divise si siano mosse con precisi obiettivi. Comunque non sono sfuggite all’occhio di residenti e passanti le perquisizioni sia in alcuni appartamenti che all’interno di alcuni veicoli in transito a Lido Tre Archi, quartiere presidiato quotidianamente dalla stazione dei carabinieri di Porto San Giorgio, questa volta anche con l’ausilio dei finanzieri. Sull’esito delle perquisizioni non si hanno al momento notizie ufficiali anche se è facile ipotizzare che, se sono partiti con obiettivi ben precisi, i carabinieri possano aver portato a termine con successo la loro missione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti