facebook twitter rss

Veicoli elettrici o ibridi, le regole del soccorso in sicurezza. Alla Croce verde Fermo il corso CoES

FERMO - Visto il diffondersi dei veicoli elettrici e ibridi, questo corso, tenuto dal dottor Piero Ricci Alunni, ex capo reparto dei Vigili del Fuoco, punta a impartire linee guida ed approccio in sicurezza al veicolo, che si differenzia in maniera sostanziale dai veicoli ‘classici’ a motore termico, per la presenza di un impianto elettrico ad alta tensione e le problematiche di rischio evolutivo relative alle sollecitazioni meccaniche del pacco batterie in caso di incidente
Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di oggi a Fermo, si è tenuto un corso di aggiornamento rivolto agli autisti soccorritori sull’approccio al soccorso in scenari che vedono coinvolti veicoli a trazione elettrica e ibridi, organizzato dal Co.E.S. Marche, associazione di categoria degli Autisti di Emergenza Sanitaria delle Marche, in collaborazione con Co.E.S. Formazione, Co.E.S. Italia e con la preziosa partnership della Croce Verde di Fermo. Al corso hanno preso parte soccorritori provenienti da tutte le province marchigiane.

Visto il diffondersi dei veicoli elettrici e ibridi, questo corso, tenuto dal dottor Piero Ricci Alunni, ex capo reparto dei Vigili del Fuoco, punta a impartire linee guida ed approccio in sicurezza al veicolo, che si differenzia in maniera sostanziale dai veicoli ‘classici’ a motore termico, per la presenza di un impianto elettrico ad alta tensione e le problematiche di rischio evolutivo relative alle sollecitazioni meccaniche del pacco batterie in caso di incidente.
Il Co.E.S. mira ad elevare lo standard formativi degli autisti soccorritori, promuovendone professionalità e competenze, anche attraverso questo corso, offerto gratuitamente agli
iscritti grazie al contributo di Co.E.S. Formazione e i fondi dell’associazione Co.E.S. Marche provenienti dalle quote associative dei numerosi associati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti