facebook twitter rss

L’associazione di Quartiere San Filippo e la scuola media Marconi insieme per la salvaguardia ambientale

PORTO SANT'ELPIDIO - L’iniziativa dal nome “Puliamo l’area e Riprendiamoci il nostro territorio” ha visto i ragazzi delle classi prime medie e i loro genitori pulire l’area esterna della scuola di via Legnano raccogliendo e differenziando i rifiuti. Stacchietti: «È stato piacevole scoprire come i ragazzi insieme ai loro insegnanti quotidianamente si prendono cura di un orto scolastico e dell’intero cortile dando un esempio di cittadinanza attiva»
Print Friendly, PDF & Email

 

Lo scorso 9 aprile l’associazione di quartiere San Filippo con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale ha organizzato l’iniziativa “Puliamo l’area e Riprendiamoci il nostro territorio”. Insieme alla collaborazione dei ragazzi delle classi prime medie e dei loro genitori hanno organizzato la pulizia dell’area esterna della scuola Marconi raccogliendo e differenziando i rifiuti.

L’Associazione ha fornito a tutti i partecipanti  sacchi e guanti per portare a termine l’operazione nel migliore dei modi e alla fine del lavoro ha offerto un piccolo break ristoratore. «Si tratta di un piccolo gesto – fa sapere l’Associazione San Filippo – dal grande valore educativo che contribuisce ha sviluppare il senso civico. Un atto di protagonismo da parte dei cittadini che dimostra come il volontariato ambientale resiste ancora bene, anzi cresce».

«L’attenzione alle tematiche relative alla salvaguardia ambientale – aggiunge il vicesindaco Daniele Stacchietti  – è aumentata e con lei anche la consapevolezza di quanto gli stili di vita possano incidere sul fronte della sostenibilità e della tutela del nostro pianeta. E’ stata una piacevole scoperta sapere come i ragazzi insieme ai loro insegnanti quotidianamente si prendono cura di un orto scolastico e dell’intero cortile dando un esempio di cittadinanza attiva davvero interessante. Vorrei rivolgere un sentito  ringraziamento all’Associazione di quartiere che ha organizzato questa lodevole iniziativa grazie alla collaborazione del personale docente, e all’Ecoelpidiense che ha fornito gratuitamente i sacchi per la differenziata».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti