facebook twitter rss

All’ingresso del tribunale con un coltello a serramanico in tasca: denunciato

FERMO - L'uomo, invitato dai carabinieri a consegnare gli oggetti metallici eventualmente detenuti, ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 23 centimetri, dichiarando di averlo dimenticato in tasca dopo averlo utilizzato qualche giorno prima per alcuni lavori di potatura nel proprio orto
Print Friendly, PDF & Email

Gli uomini della sezione Radiomobile carabinieri di Fermo, l’altra mattina sono stati chiamati ad intervenire all’ingresso del tribunale di Fermo.
I militari, giunti sul posto, hanno proceduto all’identificazione di un fermano che si era presentato all’ingresso del tribunale, citato come testimone nell’ambito di una causa civile. L’uomo, al momento di varcare l’ingresso però, è stato stoppato poiché aveva fatto attivare il sistema metal-detecor installato all’ingresso, che aveva rilevato la presenza di metalli sulla sua persona.

L’uomo, invitato dai carabinieri a consegnare gli oggetti metallici eventualmente detenuti, ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 23 centimetri, dichiarando di averlo dimenticato in tasca dopo averlo utilizzato qualche giorno prima per alcuni lavori di potatura nel proprio orto.
Il coltello rinvenuto è stato immediatamente posto sotto sequestro e l’uomo, anche in ragione del luogo del controllo, è stato deferito alla procura della repubblica per porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti