facebook twitter rss

L’anonimo, la Croce verde di Fermo e la Pediatria: rete di solidarietà pasquale per i bimbi al Murri

FERMO - Una persona che vuole restare anonima, con un gesto che dunque acquisisce ancor più valore, ha acquistato le uova solidali della Croce verde chiedendo di consegnarle al reparto guidato dal direttore Luisa Pieragostini
Print Friendly, PDF & Email

«Una persona che vuole restare anonima ha acquistato le nostre uova pasquali e ci ha chiesto di donarle al reparto di Pediatria del Murri. E noi, ben volentieri, abbiamo effettuato la consegna». A parlare è Emanuele Del Moro, presidente della Croce verde Fermo. Anche quest’anno, infatti, la pubblica assistenza fermana ha consegnato le sue uova solidali per il periodo pasquale. E nei giorni scorsi una persona che vuole restare nell’anonimato ha deciso di acquistarne diverse. Ma non per lui. Ha chiesto infatti che le uova acquistate fossero consegnate al reparto di Pediatria del Murri guidato dal direttore Luisa Pieragostini.

E questo i militi della Verde di Fermo hanno fatto. «E’ stato, è un onore far parte di simili reti virtuose di solidarietà, soprattutto se si contribuisce, tutti insieme – conclude Del Moro – a regalare un sorriso ai bambini che, in particolar modo in questi giorni di festa, non possono stare a casa con i loro cari ma devono stare in ospedale». Ovviamente sono arrivati anche i ringraziamenti da parte del reparto di Pediatria, terminale di una rete di solidarietà che riempie il cuore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti