facebook twitter rss

Virginia Raffaele con ‘Samusà’ chiude la stagione del teatro dell’Aquila

FERMO - L'attrice torna al suo primo amore, il teatro, e lo fa con uno spettacolo completamente nuovo che si avvale per la regia della grande firma di Federico Tiezzi e conclude la stagione del Teatro dell’Aquila di Fermo – promossa dal Comune con l’Amat- il 23 e 24 aprile
Print Friendly, PDF & Email

Virginia Raffaele (foto diramata dal Comune di Fermo)

Dopo il grande successo dello spettacolo Performance del 2015 e anni particolarmente intensi che l’hanno vista protagonista in tv di uno show e una serie televisiva tutti suoi, oltre alla conduzione del Festival di Sanremo e il doppiaggio di Morticia nel cartone animato La Famiglia Addams, Virginia Raffaele torna al suo primo amore, il teatro, e lo fa con uno spettacolo completamente nuovo dal titolo Samusà, che si avvale per la regia della grande firma di Federico Tiezzi e conclude la stagione del Teatro dell’Aquila di Fermo – promossa dal Comune con l’AMAT – il 23 e 24 aprile. Il racconto di Samusà  – in scena anche al Teatro la Fenice di Senigallia giovedì 21 e venerdì 22 aprile su iniziativa del Comune con l’Amat – si nutre dei ricordi di Virginia e di quel mondo fantastico in cui è ambientata la sua infanzia reale: il luna park. Da lì si sviluppa in quel modo tutto della Raffaele di divertire ed emozionare, stupire e performare, commuovere e far ridere a crepapelle.

«Sono nata e cresciuta dentro un luna park, facevo i compiti sulla nave pirata, cenavo caricando i fucili, il primo bacio l’ho dato dietro il bruco mela. Poi il parco ha chiuso, le giostre sono scappate e adesso sono ovunque: le attrazioni sono io e siete voi. Tutto quello che siamo diventati stupisce quanto un giro sulle montagne russe e confonde più di una passeggiata tra gli specchi deformanti».

Attrice, imitatrice, conduttrice televisiva e radiofonica, Virginia Raffaele si diploma nel 1999 all’ Accademia Teatrale Europea del Teatro Integrato Internazionale, studia danza classica e moderna all’Accademia Nazionale di Danza e arti circensi. Imitatrice di straordinario talento tra i suoi personaggi di maggior successo: Ornella Vanoni, Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace, Belén Rodríguez e la criminologa Roberta Bruzzone. Nel 2001 Virginia Raffaele dà vita al trio comico Due interi e un ridotto. Segue un percorso teatrale che la porta a recitare in Le nuvole di Aristofane con la regia di Vincenzo Zingaro, L’amore di Don Perlimplino con Belisa nel giardino di Federico García Lorca con la regia di Pino Ferrara, Plautus di Plauto con Carlo Croccolo, Doppia coppia di e con Max Tortora e Iressa di Lorenzo Gioielli. La sua attività teatrale continua con Lillo & Greg in The Blues Brothers – Il plagioLa baita degli spettriFar West Story e Intrappolati nella commedia. Parallelamente si avvicina al mondo televisivo con Bla Bla Bla, Lillo e Greg – The movie!, Quelli che il calcio, nel ruolo di inviata. Nel 2009 entra nel cast di Mai dire Grande Fratello. Oltre alla tv e al teatro nelle frequentazioni di Virginia Raffaele c’è anche la radio: Da settembre 2010 è in onda tutte le domeniche con Quelli che il calcio dove viene chiamata a portare in scena diverse parodie divenute vere e propri cult. Viene scelta da Antonio Ricci per condurre alcune puntate di Striscia la notizia, in coppia con Michelle Hunziker. Contemporaneamente continua la sua attività teatrale con il one woman show Performance (2015-2016) in cui porta in scena le sue imitazioni riscuotendo un successo incredibile in tutti i teatri italiani. Nel 2017 viene trasmesso su Rai 2 il primo show televisivo condotto e ideato da lei stessa, Facciamo che io ero, mentre nel 2018, sul canale Nove, va in onda con Come quando fuori piove, innovativa serie televisiva con quattro protagoniste scritte e interpretate dalla stessa Virginia. Nel 2019, dopo essere tornata come ospite nell’edizione del 2017, viene scelta dal direttore artistico Claudio Baglioni come co-conduttrice del Festival di Sanremo:

Le scene Samusà sono di Marco Rossi, i costumi di Giovanna Buzzi e le luci di Gianni Polini, produzione Itc2000, distribuzione Terry Chegia.

Per informazioni: Amat 071 2072439, Fermo biglietteria Teatro dell’Aquila 0734 284295, Senigallia biglietteria Teatro La Fenice 071 7930842. Inizio spettacoli feriali ore 21, domenica 24 aprile ore 17.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti