facebook twitter rss

Vola fuori strada con l’auto, la caduta frenata dagli alberi: paura per un uomo (Le Foto)

FERMO - L'incidente intorno alle 20 lungo la Castiglionese. Un uomo di circa 40 anni residente nell'entroterra fermano è finito fuori strada con una Fiat 500. Immediato il soccorso con i vigili del fuoco ad estrarlo dall'abitacolo. Sul posto la Croce azzurra Porto San Giorgio, i carabinieri del Radiomobile e il soccorso stradale Virgili
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Attimi di paura questa sera per un uomo che ha perso il controllo della sua utilitaria, una Fiat 500, ed è volato fuori strada. L’incidente, intorno alle 20 lungo la Castiglionese.

La 500 è finita fuori strada urtando contro alcuni alberi. E proprio uno di questi ha arrestato la sua caduta. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri, i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio e il soccorso stradale Virgili.

L’uomo, dopo l’incidente, è rimasto bloccato in auto e sono stati proprio i vigili del fuoco, arrivati sul posto con due mezzi, ad estrarlo dall’abitacolo e a consegnarlo nelle mani dei sanitari della Croce azzurra sangiorgese che, insieme ai colleghi dell’automedica, dopo averlo stabilizzato, lo hanno trasportato al Pronto soccorso di Fermo. Le sue condizioni, seppur da monitorare, non sembrano gravi. Avrebbe riportato diversi traumi e una frattura a un braccio.

Sul luogo del sinistro sono rimasti i vigili del fuoco che, in prima battuta, hanno messo in sicurezza la vettura, e i carabinieri del Radiomobile di Fermo per la ricostruzione della dinamica. Con loro anche il soccorso stradale Virgili che ha provveduto a estrarre l’auto dalla vegetazione e a riportarla sulla sede stradale. Inizialmente si è temuto anche un principio di incendio ma quando i vigili del fuoco sono arrivati hanno potuto constatare che si trattava solo di fumo causato da un surriscaldamento del motore.

Una seconda pattuglia dei carabinieri ha chiuso la strada, dalla Valdete, direzione Fermo, all’altezza di Salvano per agevolare le operazioni di soccorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti