facebook twitter rss

Max Gazzè batte la pioggia e infiamma il pubblico. Baldassarri: «Concerto strepitoso, ce l’abbiamo fatta»

PORTO SAN GIORGIO - Il concerto di Max Gazzè ha riempito ieri sera piazza Matteotti. I festeggiamenti per il santo Patrono si chiudono in bellezza. Soddisfatta l'Amministrazione comunale per un evento tanto atteso dopo due anni di restrizioni legate alla pandemia.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi (foto Simone Corazza)

Obiettivo centrato. Dopo due anni di restrizioni imposte dal Covid, la festa del Patrono non poteva non chiudere in bellezza. E così è stato. Ritrovare piazza Matteotti piena di gente è stata un’emozione. Poco importa se è toccato fare qualche sacrificio in più come indossare la mascherina o mostrare il green pass, ne è valsa la pena. E’ stata forse una delle edizioni più ricche di eventi e di persone che vi hanno preso parte questa che sta per essere archiviata. Festeggiamenti in onore del Santo Patrono che di fatto vedono anche il congedo dell’Amministrazione Loira. C’era la legittima voglia di stare insieme e condividere qualcosa. Quale migliore occasione del concerto di Max Gazzé. Artista di fama che non si è sottratto a selfie e autografi richiesti dai fan al suo arrivo in città.

Ad accoglierlo nella sala Imperatori, prima dell’inizio del concerto, il sindaco Nicola Loira e gli assessori Christian De Luna ed Elisabetta Baldassarri. «Nonostante la pioggia e tanta fatica ce l’abbiamo fatta. Grande concerto e musica di valore, ce n’era davvero bisogno – ha sottolineato l’assessora al Turismo e alla Cultura -. L’esito della serata è stato sotto gli occhi dei presenti, assolutamente positivo per la qualità dello spettacolo, il valore dell’artista e per l’efficiente organizzazione. È stato un evento fortemente voluto, ha comportato un gran lavoro di squadra, anche complesso per via dell’iter portato avanti per mesi e con il coinvolgimento di vari professionisti per il rispetto di numerose normative. Tutto è filato liscio e regolare nonostante i rischi del meteo che sono completamente svaniti nel momento in cui Gazzè è salito sul palco. Vorrei ringraziare coloro che hanno dato il proprio contributo per permettere tutto ciò, spero che sia di buon auspicio per l’avvio della stagione estiva».

«Concerto strepitoso» anche per il vicesindaco Francesco Gramegna. Gli strumenti hanno iniziato a suonare poco dopo le 21 accendendo immediatamente l’entusiasmo degli spettatori, qualche migliaio, distribuiti in tutta la piazza e su viale Buozzi. Gazzè, aprendo il suo tour 2o22 proprio da Porto San Giorgio accompagnato sul palco da eccellenti musicisti, ha proposto il suo vasto repertorio musicale, dai brani più celebri che hanno segnato la sua lunga carriera ai recenti successi. Il pubblico ha cantato a squarciagola le canzoni riservandogli una accoglienza calorosa. Ed anche il primo cittadino, postando una foto che ritrae la piazza di nuovo piena, ha aggiunto due semplici parole: Ciao Porto san Giorgio. Il suo definitivo saluto alla città che lo ha visto protagonista, per due mandati consecutivi, nella veste di sindaco.

 

Christian De Luna ed Elisabetta Baldassarri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti