facebook twitter rss

Anci giovani, Pizzicotti Busilacchi: «Gioventù Nazionale protagonista con Colosi e Marzocchi»

ANCI - Il presidente Gioventù Nazionale Marche: «L'elezione del vicecoordinatore e di un consigliere, oltre a testimoniare un’ulteriore conferma del ruolo di Fratelli d’Italia e del suo movimento giovanile nel saper proporsi positivamente e concretamente in termini di idee e classe dirigente a tutti i livelli, conferma la costante crescita di GN nelle Marche caratterizzandosi, sempre più, come una palestra di formazione politica all’insegna della concretezza e della capacità»
Print Friendly, PDF & Email

«Prosegue la crescita di Gioventù Nazionale Marche anche in ruoli di rappresentanza istituzionale di riferimento, oltre l’innegabile e recente successo per la prima edizione della scuola regionale di formazione politica. Francesco Pio Colosi, 34enne, attuale assessore alle Politiche sociali e salute al comune di Tolentino, eletto vice-coordinatore nel Direttivo regionale di Anci Giovani, mentre nel consiglio direttivo siederà Francesco Marzocchi, 31 anni, Consigliere comunale a Camerano eletto nella tornata elettorale dello scorso anno». E’ quanto ribadisce Maicol Pizzicotti Busilacchi, presidente regionale Gioventù Nazionale.

«L’elezione del vicecoordinatore e di un consigliere, oltre a testimoniare un’ulteriore conferma del ruolo di Fratelli d’Italia e del suo movimento giovanile nel saper proporsi positivamente e concretamente in termini di idee e classe dirigente a tutti i livelli, conferma la costante crescita di GN nelle Marche caratterizzandosi, sempre più, come una palestra di formazione politica all’insegna della concretezza e della capacità. Auguro un buon lavoro alla neoeletta presidente Anci Giovani Irene Ciaffoncini, al direttivo tutto, e in particolare ai nostri Colosi e Marzocchi che, sono certo, ben sapranno declinare i nostri valori nel costante confronto con i giovani amministratori locali della nostra Regione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti