facebook twitter rss

Donna dell’Anno 2022, ecco le premiate. Ferracuti: «Grandi emozioni» ma non mancano le polemiche

PORTO SANT'ELPIDIO - L'assessore: «E' stato molto importante - aggiunge l'assessore - poter tornare a celebrare la donna in presenza, dopo un periodo così difficile. Sicuramente il ruolo della donna in questi anni è cambiato». Polemiche (subito stroncate da Ferracuti) sull'assenza del sindaco e su un post della Vitturini che dimentica la Ferracuti
Print Friendly, PDF & Email

«E’ stata una serata ricca di emozioni, bellissimo poter tornare a vivere un premio che celebra le donne della nostra città». Con queste parole l’assessore Emanuela Ferracuti commenta il premio Donna dell’Anno 2022 tenutosi ieri sera al teatro delle Api, e dedicato quest’anno a Rosa Calzecchi Onesti. Il premio è andato a Giovanna Taffetani per la sezione cultura, a Wanda Belga Serafini per il sociale, Giuliana Salvucci per il lavoro e Mascia Casciotta per lo sport.

«E’ stato molto importante – aggiunge l’assessore – poter tornare a celebrare la donna in presenza, dopo un periodo così difficile. Sicuramente il ruolo della donna in questi anni è cambiato. Con la ripartenza abbiamo ritenuto opportuno ripartire anche con questo premio che celebra le donne nella società elpidiense. E’ stata una serata bellissima, piena di emozioni. Abbiamo avuto ospiti anche i familiari di Rosa Calzecchi Onesti, un esempio di caratura nazionale ed internazionale. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di quest’importante serata sicuramente impegnativa, ringrazio anche la Commissione Pari Opportunità». Ma non mancano le polemiche. La prima subito spazzata via dalla stessa Ferracuti. Qualcuno, infatti, ha fatto notare l’assenza del sindaco Nazareno Franchellucci: «Ma davvero c’è chi ha sollevato una simile questione? – replica l’assessore – il sindaco non c’era per impegni precedentemente assunti. Direi il falso se dicessi il contrario». L’altra è legata a un post su Facebook della presidente regionale della Commissione Pari Opportunità, Maria Lina Vitturini che nel suo ‘scritto’ di ringraziamento non ha citato proprio lei, la Ferracuti, assessore comunale alle Pari Opportunità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti