facebook twitter rss

Sorvegliato speciale, i carabinieri suonano di notte alla porta e non lo trovano in casa: denunciato

PORTO SAN GIORGIO - Un nordafricano di circa 20 anni non è stato trovato nel proprio domicilio, benché sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne, disposto con provvedimento del tribunale di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Gli uomini della stazione carabinieri di Porto San Giorgio proseguono quotidianamente, tra le tante attività istituzionali, anche quella dei controlli nei confronti delle persone destinatarie di provvedimenti limitativi della libertà personale.
L’altra notte, infatti, nel corso di un controllo, un nordafricano di circa 20 anni non è stato trovato nel proprio domicilio, benché sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne, disposto con provvedimento del tribunale di Ancona.

Dai successivi accertamenti, infatti, è emerso che il giovane extracomunitario si era arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione, in assenza sia di autorizzazione dell’autorità giudiziaria, sia di valide giustificazioni, motivo per cui è stato deferito alla Procura della repubblica di Fermo perché ritenuto responsabile della violazione di cui all’art. 75 del d.lgs.
159/2011. Anche nei prossimi giorni, ovviamente, i carabinieri fermani saranno impegnati in servizi straordinari per il controllo del territorio, al fine di prevenire e reprimere ogni forma di illegalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti